Home Rubriche City Tips

Roma: le nuove regole e gli orari del trasporto pubblico dal 6 novembre

Con il nuovo Dcpm l’accesso ai mezzi è consentito solo fino al 50% della capienza

SHARE

ROMA – Roma Mobilità ha pubblicato le linee guida sul trasporto pubblico in vigore da oggi, in ottemperanza al nuovo Dcpm (quello del 3 novembre) varato dal Governo.

LA RETE

Sull’intera rete, spiegano da Roma Mobilità, è attivo il servizio feriale scolastico (anche se gli istituti superiori sono in didattica a distanza e gli uffici sono in smart-working- per erogare la massima offerta possibile). Gli orari di inizio e fine servizio restano invariati, ad eccezione della linea tram 8 che non effettuerà il prolungamento orario del fine settimana e terminerà le corse alle ore 24 da Casaletto e alle ore 0.29 da piazza Venezia. Nelle ore tardo-serali, sul percorso della linea tram 8 c’è comunque in servizio la linea bus notturna n8 (Casaletto-Venezia-Termini). Da lunedì 9 novembre, le linee bus 070-118-246-246P-515-709-731-795 saranno gestite dal consorzio Roma Tpl con l’utilizzo di bus di tipologia Gran Turismo. Sui bus saranno validi, analogamente al resto della rete, i normali biglietti e abbonamenti Metrebus (Roma e Lazio acquistati per la zona A). Contemporaneamente, Atac potenzierà le linee bus H-40-64-80-105-201-337-409-451-542-556-671-766-913.

LE REGOLE

A bordo dei mezzi è ammesso il 50% dei viaggiatori rispetto alla capacità del veicolo. A bordo di bus, filobus, tram e treni delle ferrovie regionali non s devono occupare i posti a sedere di fronte ad altre persone. Bisogna prestare attenzione alle indicazioni dei percorsi di entrata e uscita, lasciando scendere le altre persone prima di salire. È inoltre obbligatorio indossare la mascherina. In caso di accesso contingentato, le persone disabili, le donne in gravidanza e il personale sanitario munito di tesserino di servizio, hanno la precedenza.

Red