Home Notizie Cronaca Roma

Roma: presto un tavolo di lavoro su violenza e molestie sui mezzi pubblici

Cicculli (SCE) – Zannola (PD): "Combattere indifferenza per prevenire violenza nei luoghi e sui mezzi pubblici"  

metro-a-roma-urloweb

ROMA – Dal Comune di Roma si punta a migliorare la sicurezza sui mezzi pubblici, con particolare attenzione nei confronti delle donne. Nella giornata di oggi si è infatti tenuta una seduta congiunta delle commissioni capitoline Pari Opportunità e Mobilità proprio per fare maggiore luce sul tema della violenza e delle molestie sui mezzi pubblici romani.

All’incontro delle commissioni è stata anche invitata l’associazione Road to 50% che un anno fa ha lanciato online un questionario per raccogliere informazioni sulla percezione e sulla dimensione del fenomeno a Roma. Un problema innegabile, soprattutto se pensiamo ai dati sulle molestie e le violenze nei confronti delle donne su autobus e metropolitana su 1800 questionari somministrati tra aprile e giugno 2021 dagli attivisti di Road to 50%.

Ads

Gli assessorati e le commissioni interessati sono pronti a lavorare con Atac per contrastare questa forma di sessismo così diffusa, promuovendo un sostanziale cambio culturale – hanno commentato in una nota Michela Cicculli, consigliera di Sinistra Civica Ecologista e presidente della Commissione Pari Opportunità, e Giovanni Zannola, consigliere del PD e presidente della Commissione Mobilità – Non servono vagoni riservati, ma un clima di attenzione e collaborazione anche sui mezzi pubblici con campagne e iniziative di sensibilizzazione che spingano non solo a reagire agli abusi rivolgendosi ai centri antiviolenza. Vogliamo rompere il muro dell’indifferenza ancora così presente di fronte a certi comportamenti gravi e inaccettabili. Presto un tavolo di lavoro con tutti i soggetti coinvolti“.

Red 

Previous articleCovid-19: nel Lazio sono 3.834 i nuovi casi
Next articleIn arrivo un nuovo look per il Palazzo della Regione Lazio