Home Rubriche City Tips

Violenza sulle donne: con la convivenza forzata è picco nelle richieste di aiuto

Rispetto all’aprile dello scorso anno sono quasi triplicate le chiamate al numero antiviolenza e antistalking, il 1522

SHARE
SanmicheleRepertorio

ROMA – È un numero tristemente in crescita quello delle chiamate al numero antiviolenza (1522) nella Capitale, un servizio attivo 24 al giorno e disponibile anche attraverso una app dedicata. La notizia di questo incremento significativo durante l’emergenza sanitaria è stata data dalla Sindaca Raggi, ma già nelle scorse settimane moltissime Associazioni e reti impegnate contro la violenza sulle donne avevano già lanciato l’allarme.

PICCO NELLE RICHIESTE DI AIUTO

“In questo periodo di emergenza rimanere a casa non è stato semplice per nessuno, ma sapevamo che per alcune donne la convivenza forzata si sarebbe rivelata un problema molto grave – ha commentato la prima cittadina in un post su Facebook dedicato a questo argomento – Per questo motivo, sin dall’inizio dell’emergenza, abbiamo voluto diffondere con tutti i mezzi a nostra disposizione il numero antiviolenza e antistalking, il 1522“. La diffusione del servizio e la convivenza forzata hanno portato ad un numero record di contatti. Solo ad aprile infatti sono state 1039 le chiamate, mentre nello stesso periodo dello scorso anno erano state 397.

UNA NUOVA STRUTTURA A TOR MARANCIA

“Un picco significativo che fa emergere l’urgenza di un presidio costante, ma soprattutto l’importanza nel far conoscere a tutte le donne l’esistenza di questo numero – ha poi aggiunto la Sindaca Raggi – Roma è sempre accanto alle donne vittime di soprusi. I nostri centri antiviolenza sono rimasti attivi anche durante l’emergenza garantendo l’assistenza telefonica h24”. In questi giorni è anche stata aperta una nuova struttura d’accoglienza destinata a 40 donne senza dimora, sole o con bambini, all’interno degli spazi messi a disposizione dall’Istituto San Michele a Tor Marancia, già attivo per il piano freddo in Municipio VIII.

Red