Home Notizie Cronaca Roma

Vitek punta sulla Capitale: 2 miliardi di investimenti in due anni

Da Tor di Valle agli ex Mercati Generali, la Cpi Property Group guarda a Roma per sviluppare 19 progetti immobiliari

ex-mercati-generali-01-marzo-2021-urloweb

ROMA – La vicenda dello Stadio della Roma a Tor di Valle non ha dicerto fiaccato la volontà di investire nella Capitale del magnate Radovan Vitek. Infatti l’immobiliarista ceco con la società Cpi Property Group punta su Roma e in particolare su ben 19 progetti con un investimento base di 2 miliardi in due anni, che potrebbero diventare 5 se si considera anche la realizzazione dei progetti.

TOR DI VALLE E GLI EX MERCATI GENERALI

Superata l’avventura del nuovo stadio a Tor di Valle (anche se al momento è ancora aperta la disputa legale sulla revoca del pubblico interesse) il gruppo di Vitek, stando a quanto riportato da Repubblica, guarderebbe ancora ai terreni lungo la riva del Tevere per un progetto che li riqualifichi. Inoltre nell’interesse del gruppo potrebbero essere finiti anche gli ex Mercati Generali. Stando a quanto si apprende infatti l’idea di CPI Italia sarebbe quella di avviare un’interlocuzione con i concessionari dell’opera (la Lamaro Appalti del gruppo Toti) per rivedere il progetto in chiave più sostenibile. Un investimento questo che potrebbe costare circa 300milioni di euro.

Ads

I PROGETTI SU ROMA

Diversi i progetti e gli investimenti messi in campo e previsti per questo biennio. A Collina Fleming ad esempio sono previsti 200 nuovi appartamenti, e circa un migliaio dovrebbero arrivare a Muratella nell’area dell’ex centro direzionale Alitalia. Sempre di progetti di sviluppo immobiliare si parla per Torrenova e Pietralata, mentre nel 2022 si dovrebbe investire anche in zona Vigna Murata, via di Decima, Giustiniana, Pisana, Olgiata e Prima Porta.

Red

Previous articleCommissione speciale Expo 2030: Raggi eletta presidente
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 6,356 i nuovi casi, il rapporto con i tamponi è al 9,4%