Home Notizie Cronaca Roma

Lo stadio della Roma sarà a Pietralata, a breve lo studio di fattibilità

Individuata l’area comunale che ospiterà l’impianto da realizzare con la Legge stadi

ROMA – È un comunicato congiunto dell’AS Roma e del Campidoglio a delineare i prossimi passaggi per la realizzazione del nuovo Stadio della Roma. Si accantonano definitivamente molte delle ipotesi fatte negli scorsi mesi, in primis quella di vedere il “tempio” dei giallorossi realizzato in zona Ostiense. Nelle prossime settimane la società giallorossa infatti presenterà al Campidoglio uno studio di fattibilità per realizzare uno stadio in un’area comunale in zona Pietralata.

L’AREA DI PIETRALATA

Nella nota si legge infatti che “All’esito di una serie di riunioni congiunte tra gli uffici dell’amministrazione capitolina e i tecnici di AS Roma Spa tenutesi negli scorsi mesi, Roma Capitale prende atto positivamente della volontà da parte della società giallorossa di presentare nelle prossime settimane al Campidoglio uno studio di fattibilità per la realizzazione di uno stadio su un’area comunale nella zona di Pietralata”. Sempre nella nota il Campidoglio sottolinea che i primi passaggi amministrativi hanno già dato esito positivo, e che per edificare la struttura si potrebbe procedere con lo strumento della legge stadi: “L’iniziale esame urbanistico svolto sull’area individuata da AS Roma non ha infatti messo in evidenza elementi ostativi alla presentazione del suddetto progetto che sarà attentamente valutato da Roma Capitale secondo l’iter amministrativo disciplinato dalla cosiddetta legge stadi (art. 1, comma 304, L. 147/2013)”.

Ads

OCCASIONE PER LA CAPITALE

L a società giallorossa intanto “esprime grande soddisfazione per il clima di collaborazione che ha caratterizzato gli incontri con gli uffici comunali”, per poi aggiungere con il Campidoglio che “Roma Capitale e AS Roma condividono che il nuovo stadio dovrà rappresentare un volano per la riqualificazione sostenibile e senza aggravi urbanistici del quartiere Pietralata e, più in generale, per lo sviluppo della capitale”.

LA BOZZA DEL PROGETTO

Alcune caratteristiche sul progetto erano già state anticipate nella giornata di ieri dal Messaggero. SI tratterebbe di uno stadio con una capienza tra i 55 e i 60 mila posti, con la realizzazione, nelle vicinanze, anche di alcuni servizi accessori come un centro commerciale, hotel e ristoranti.

LeMa

Previous articleRoma: 200 milioni per la riconversione green di 212 scuole
Next articleMaltempo: allerta gialla per vento da questa sera