Home Notizie Città Metropolitana

Covid Lazio: 310 i casi nelle ultime 24 ore. Rapporto positivi/tamponi a 1,1%

Raggiunto il traguardo dell’80% della popolazione Over 12 immunizzata. Resta stabile la pressione ospedaliera

ROMA – Nelle ultime 24 ore nel Lazio su 10.195 tamponi molecolari e 16.324 antigenici, per un totale di 26.519 test, sono stati registrati 310 nuovi casi positivi (-62), 94 i casi in meno rispetto a giovedì 2 settembre. I decessi sono 5 (+3), 463 i ricoverati (-3), 58 le terapie intensive (-6) e 516 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi scende a 1,1%. A Roma città i casi registrati sono stati 152. La pressione sulla rete ospedaliera resta stabile.

LA CAMPAGNA VACCINALE

Prosegue la campagna vaccinale nella Regione Lazio dove oggi è stato raggiunto il traguardo dell’80% della popolazione over 12 immunizzata. Il prossimo obiettivo è il raggiungimento della quota 85%. Rispetto al Rave di Viterbo la relazione conclusiva della Asl della Tuscia sulle attività di screening ha registrato nessun incremento dei positivi nelle zone interessate, dopo oltre due settimane dall’evento, straordinaria iniziativa di testing gratuito e di vaccinazione con i Vax Tour.
Proseguono gli Open Day, ecco le prossime date:

Ads

Open Day Over 12:
Asl Roma 3: Back to School dal 1 al 14 settembre in vista della ripresa dell’anno scolastico, vaccinazioni per la fascia 12-18 anni e per il personale docente e quello scolastico. Per vaccinarsi si può effettuare la prenotazione sulle agende della Regione Lazio dal 1 al 14 settembre p.v. oppure ci si può recare senza alcuna prenotazione presso uno dei seguenti Punti di Somministrazione Vaccini anti Covid 19 della ASL ROMA 3: Centro anziani Via Cardano, orario 9 – 18; Polo Natatorio, orario 9 – 18; Lunga Sosta Fiumicino, orario 8 – 23.
Asl Frosinone: dal 19 agosto dalle 8:30 alle 16:30 presso la casa della salute di Pontecorvo (FR).

Open Day Over 18:
Asl Rieti: dal 27 agosto al 30 settembre vaccinazioni J&J over 18 anni senza prenotazione dalle ore 9:00 alle 14:00 presso la Caserma Verdirosi.
Vaccino itinerante over 18:
Asl Roma 6: dal 6 al 12 settembre, dalle ore 9 alle ore 13. Necessaria la tessera sanitaria o il codice STP/ENI: 10 settembre Anzio – 11 settembre Pomezia – 12 settembre Torvajanica.

I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Asl Roma 1: 47 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Asl Roma 2: 79 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 3 decessi.

Asl Roma 3: 26 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Asl Roma 4: 34 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Asl Roma 5: 14 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso.

Asl Roma 6: 52 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso.

Nelle province si registrano 58 nuovi casi:

Asl di Frosinone: si registrano 18 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Asl di Latina: si registrano 21 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Asl di Rieti: si registrano 6 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

Asl di Viterbo: si registrano 13 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi.

L’ASSESSORE D’AMATO IN VISITA ALLA PRIMA BAMBINA AFGHANA NATA IN ITALIA DOPO LA FUGA DA KABUL

Oggi l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha fatto visita alla piccola Ghazal, la prima bambina afghana nata in Italia, dopo la fuga da Kabul: “Benvenuta Ghazal e un grande augurio alla sua mamma e al papà. Sono stato nel pomeriggio in visita per un saluto e sia la bambina che la madre stanno bene. La mamma ha voluto ringraziare per l’amore con cui è stata accolta e accudita dai nostri operatori. Il padre e i nonni sono a Kabul e l’augurio è che presto la famiglia possa tornare a riunirsi. La settimana scorsa insieme al presidente Zingaretti facemmo visita ai cittadini afghani che abbiamo accolto in occasione delle vaccinazioni e ho avuto modo di apprezzare la loro dignità e gratitudine. Le nostre operatrici e i nostri operatori sanitari hanno dimostrato tutta la loro professionalità e umanità. Grazie a tutta la magnifica equipe del San Filippo Neri”, ha dichiarato D’Amato dopo l’incontro.

Red

Previous articleDall’Acqua Santa di Roma una nuova bottiglia più green
Next articleCovid Lazio: 346 i casi nelle ultime 24 ore