Home Notizie Città Metropolitana

Covid-19: sono 2.686 i contagi nel Lazio, rapporto positivi/tamponi al 9%

D’Amato: “Rimane indispensabile raffreddare la curva dei contagi e mantenere il massimo rigore nei comportamenti”

SHARE

ROMA – Torna in salita il dato nazionale con 37.978 nuovi positivi e 636 morti registrati. Nelle ultime 24 ore si è registrato un nuovo record di test che sono stati 234.672 Al momento le regioni col maggior numero di contagi sono Lombardia (9.291), Piemonte (4.787), Campania (4.065), Veneto (3.564) e Lazio (2.686).

I DATI DEL LAZIO

Anche nel Lazio il dato dei nuovi positivi torna a crescere. Sono infatti 2.686 i nuovi casi (207 in più di ieri) su oltre 29mila tamponi (+2.572 rispetto a ieri), registrati inoltre 49 decessi. Il rapporto tra positivi e i tamponi resta intorno al 9%. Sono 2.953 i ricoveri (+40) e 259 in terapia intensiva (+4). “Non bisogna proprio in questo momento abbassare la guardia – ha commentato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato – Rimane indispensabile raffreddare la curva dei contagi e mantenere il massimo rigore nei comportamenti. Rimane alta la pressione nella rete ospedaliera che sfiora quasi i 3 mila ricoveri COVID”.

I DATI DELLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 442 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quarantaquattro sono ricoveri. Si registrano nove decessi di 67, 67, 74, 76, 78, 84, 85, 88 e 91 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 497 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centottanta i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tredici decessi di 51, 61, 70, 78, 78, 81, 83, 88, 88, 89, 89, 91 e 92 con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 300 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 58, 78 e 81 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 103 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 50, 80, 86, 87, 93 e 94 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 401 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 6 sono 101 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Dodici sono casi con link alla casa di riposo San Giuseppe a Montecompatri dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano cinque decessi di 57, 66, 75, 76 e 87 anni con patologie.

Nelle province si registrano 842 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 122 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 63, 64, 64, 82, 87, 89 e 91 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 305 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 83 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 235 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due i decessi di 83 e 86 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 180 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi.

Red