Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19: nel Lazio i nuovi casi sono 854, il rapporto con i tamponi è al 10%

A Roma meno di 400 casi. È record di vaccinazioni, in un giorno somministrate 12mila dosi

SHARE

ROMA – Nelle ultime 24 ore su oltre 8 mila tamponi nel Lazio (-1.654 rispetto a ieri) e oltre 6 mila antigenici per un totale di oltre 14 mila test, si registrano 854 casi positivi (-194), 24 decessi (+9) e +1.099 guariti. “Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi e sono stabili i ricoveri – commenta l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato – Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 6%. I casi a Roma città scendono sotto quota 400”. Oggi nel Lazio è anche record di vaccinazioni: “In un giorno andiamo a quota 12 mila, per la prima volta ben oltre le 10 mila somministrazioni”, aggiunge D’Amato.

I VACCINI PER IL PERSONALE SCOLASTICO

Nel primo giorno di somministrazione rivolto al personale della scuola le operazioni si sono svolte regolarmente. Per la sola giornata di oggi sono prenotati circa 4 mila operatori scolastici per la somministrazione del vaccino Astrazeneca. “Siamo in attesa della circolare del Ministero della Salute per estendere il servizio fino al 65 anno di età – commenta D’Amato – Considero di particolare importanza il documento approvato ieri dalla Conferenza delle Regioni in cui si è stabilito che ogni Regione provvede a vaccinare i propri insegnanti residenti ed assistiti indipendentemente dalla Regione in cui prestano il servizio. Questo al fine di chiarire alcune difficoltà che erano emerse”.

GUARDA IL VIDEO-APPROFONDIMENTO VACCINI E SULLE VARIANTI DEL COVID-19

ANCHE LA NUVOLA APRE AI VACCINI

Nella mattinata di oggi si è svolto un sopralluogo alla Nuvola dell’EUR che diventerà un nuovo hub per la somministrazione dei vaccini sotto la direzione della ASL Roma 2. È un hub vaccinale in grado di superare le 3 mila vaccinazioni al giorno. “Il luogo – commenta D’Amato – trasmette una carica importante ai nostri operatori sanitari che sono fortemente motivati e determinati. Sono previste 50 poltrone per le somministrazioni contestuali”.

TUTTI I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 104 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono due i ricoveri. Si registrano cinque decessi con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 205 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono ottantasette i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sei decessi con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 36 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattro i ricoveri. Si registrano quattro decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 36 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 108 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 119 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

Nelle province si registrano 246 casi e sono sei i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 68 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 86 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 104 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi di 80, 81, 85, 89 e 91 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 47 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl di Rieti si registrano 27 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Red