Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19: il Lazio torna sopra i 2mila contagi, rapporto tra positivi e tamponi al 13%

Crescono anche i contagi nella Capitale che sfiorano quota 900. Assessore D’Amato: “occorre massimo rigore e cautela”

SHARE

ROMA – Nella giornata di ieri nel Lazio si è superata ancora una volta la soglia psicologica dei 2.000 nuovi contagi giornalieri. Sono stati infatti 2.007 (288 in più del giorno precedente) i casi positivi accertati con circa 15 mila tamponi (+2.285). I decessi sono stati 37 (-35) e +1.512 i guariti. All’aumento dei casi corrisponde però una diminuzione dei ricoveri, dei decessi e delle terapie intensive. “Il rapporto tra positivi e tamponi è a 13% – spiega l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato – ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%. I casi a Roma tornano a quota 900. Il valore RT sale ma rimane di poco sotto l’1. Prevediamo un peggioramento della curva. Oggi abbiamo un’onda che si alza come era prevedibile ed occorre massimo rigore e cautela”.

I DATI SUI VACCINI NEL LAZIO

Intanto sempre dalla Regione arrivano richieste di maggiore velocità anche nella registrazione dei dati relativi ai vaccini, con la richiesta di utilizzare direttamente le anagrafi vaccinali regionali: “Stiamo rilevando troppi ritardi nella registrazione dei dati dei vaccini e chiediamo al Commissario Arcuri di utilizzare direttamente le anagrafi regionali vaccinali che alimentano i dati in tempo reale, per evitare incongruenze nella gestione dei dati”, conclude D’Amato.

GUARDA IL VIDEO-APPROFONDIMENTO SULLE STRATEGIE DI LOTTA AL COVID

I DATI DALLE ASL DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 503 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 48, 49, 68, 71, 78 e 79 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 235 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centotre sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano dodici decessi di 62, 66, 72, 73, 76, 80, 81, 82, 85, 87, 89 e 94 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 230 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Otto casi sono ricoveri. Si registrano quattro decessi di 66, 78, 80 e 96 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 56 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 125 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso 92 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 207 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 77, 79, 82, 85 e 92 anni con patologie.

Nelle province si registrano 651 casi e sono nove i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 312 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 68, 74, 92, 97 e 98 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 209 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 56, 75 e 87 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 44 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 86 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 86 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Red