Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19: nel Lazio registrati 1.779 nuovi contagi, 700 i casi a Roma

Nel Lazio il rapporto tra tamponi e nuovi casi è al 14%, rischio ‘zona arancione’ per 11 regioni

SHARE

ROMA – Il bollettino di oggi diramato dal Ministero parla di 18.020 nuovi casi nelle ultime 24 ore, a fronte di 121.275 tamponi, mentre le vittime sono state 414 (ieri erano 548). Nella giornata di ieri erano stati rilevati 20.331 nuovi casi con 178.596. Il tasso di positività quest’oggi risale al 14,8%.

LE REGIONI A RISCHIO ‘ZONA ARANCIONE’

Anche il Lazio risulta a rischio ‘zona arancione’ dopo i dati sui ricoveri in terapia intensiva e nei reparti ordinari superiori alla soglia critica rispettivamente del 30 e 40%. Secondo i dati di Agenas, aggiornati al 6 gennaio, sono 11 le regioni che superano la soglia del 30% per le terapie intensive: Provincia autonoma di Trento (50%), Lombardia (38%), Veneto (37%), Provincia autonoma di Bolzano (35%), Umbria (35%), Friuli Venezia Giulia (35%), Puglia (33%), Lazio (32%), Emilia Romagna (31%), Piemonte (31%), Marche (31%) e Liguria (30%). Per i posti occupati nei reparti di medicina, pneumologia e malattie infettive, la soglia del 40% è stata invece superata da: Provincia autonoma di Trento (59%), Friuli Venezia Giulia (51%), Piemonte (48%), Emilia Romagna (44%), Lazio (44%), Marche (44%), Provincia autonoma di Bolzano (44%), Veneto (44%), Liguria (41%).

I DATI DEL LAZIO

Nelle ultime 24 ore nel Lazio sono stati effettuati circa 12 mila tamponi (-3.078 rispetto a ieri) registrando 1.779 casi positivi (-228). I decessi sono stati 43 (+6) e +1.579 i guariti. “Diminuiscono i casi che tornano sotto quota 2 mila, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive – commenta l’Assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato – Il rapporto tra positivi e tamponi è a 14%. I casi a Roma città tornano a quota 700”.

GUARDA IL VIDEO-APPROFONDIMENTO SULLE STRATEGIE DI LOTTA AL COVID

TUTTI I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 244 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Cinque sono ricoveri. Si registrano quattro decessi di 64, 74, 81 e 91 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 396 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centosessantotto sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tredici decessi di 59, 68, 70, 76, 83, 89, 89, 89, 89, 90, 90, 91 e 97 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 93 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 81, 83 e 93 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 243 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 78 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 179 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 69, 77, 80, 80 e 84 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 213 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattordici casi hanno un link con la RSA Villa Gaia a Nettuno dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano sei decessi di 77, 83, 85, 87, 93 e 94 anni con patologie.

Nelle province si registrano 411 casi e sono undici i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 211 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 54, 59, 65, 65, 82 e 92 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 61 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 72, 82 e 82 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 76 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 70 e 82 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 63 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Red