Home Rubriche City Tips

Colpo grosso di Netflix per il sequel di Knives Out

cena con delitto

L’annuncio è arrivato da poco ed è uno di quelli clamorosi: Netflix si è aggiudicata i due sequel del film Knives Out-Cena con Delitto per una cifra che si aggira attorno ai 450 milioni di dollari, diventando così uno dei più grandi accordi mai stipulati per i diritti di una serie di film. Il protagonista dei film è il James Bond del cinema ovvero Daniel Craig che qui veste i panni del detective Benoit Blanc, un uomo che con le sue indagini deve risolvere dei misteri.

Con questa acquisizione Netflix ha l’opportunità di guadagnarsi ancora più visibilità rispetto ai suoi concorrenti, specialmente a livello internazionale, visto che il primo film è stato molto apprezzato un po’ in tutto il mondo. Il suo successo infatti aveva aperto una vera e propria battaglia per la conquista dei due sequel. Netflix è riuscita a battere i suoi competitors (come Disney+ e Amazon) perché ha fatto l’offerta più alta, una delle più grandi mai sostenute da una piattaforma streaming.

Ads

I due produttori del sequel, Rian Johnson e Ram Bergman sono i proprietari dei diritti sulle storie e quindi hanno deciso di accettare l’offerta di Netflix perché era la più alta, permettendo così di realizzare al meglio i nuovi film. I due devono avere in mente qualcosa di grandioso per aver accettato un’offerta così alta che li costringe a rinunciare all’uscita al cinema.

Il regista e autore dei nuovi film sarà sempre Johnson e darà vita a due storie completamente nuove che non si collegano al primo film ma che vedono ancora come protagonista l’investigatore Benoit Blanc.

Non c’è ancora nessuna notizia per quanto riguarda il cast dei due film ma sicuramente si vorrà replicare il cast stellare del primo Knives Out per cercare di ottenere lo stesso successo (si potrebbe scommettere come su AdmiralYes). Quello che si sa è che le riprese del primo sequel si terranno in Grecia e inizieranno il 28 giugno.

Il primo Knives Out

Il primo film è stato un successo inaspettato, è costato decisamente meno dei suoi successori (40 milioni di dollari) e ha ottenuti incassi in tutto il mondo per 311 milioni di dollari.

Il progetto non è nato da un’idea di fondo ben strutturata ma semplicemente si è sfruttato il rallentamento della produzione del film della saga di James Bond “No Time To Die”. Grazie a questo episodio, infatti, l’attore Craig è riuscito a trovare del tempo per poter girare questo film che era considerato un progetto minore.

Quando è stato ideato non ci si aspettava il successo che ha poi ottenuto, riconosciuto anche dalla nomination agli Oscar 2020 per la miglior sceneggiatura. Sicuramente il ricco cast di attori molto conosciuti ha contribuito alla riuscita del film: oltre a Craig hanno recitato Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Ana de Armas, Michael Shannon, Don Johnson, Toni Collette, Lakeith Stanfield e Christopher Plummer.

Il film è un giallo che racconta l’indagine del detective Benoit sul probabile omicidio di un uomo di 85 anni, morto il giorno dopo la festa per il suo compleanno. Durante la narrazione si raccontano le indagini di Benoit che coinvolgono tutta la famiglia dell’uomo, in quanto tutti hanno un potenziale motivo per voler morto l’anziano.

Previous articleCovid-19: nel Lazio i nuovi casi sono 1.474, il rapporto con i tamponi è all’8%
Next articleDeadline dopo deadline