Home Rubriche City Tips

“Natale nei musei” a Roma: una maxi offerta culturale da non perdere!

Un ricco calendario di mostre, eventi e attività didattiche che ci accompagneranno per tutto il periodo delle feste

ROMA – Anche quest’anno torna il consueto appuntamento con “Natale nei musei”, l’offerta culturale del Sistema Musei di Roma Capitale che, dal 23 dicembre 2022 fino all’8 gennaio 2023, presenta un variegato programma di mostre ed eventi, aperto ai visitatori di tutte le età. Tutte le attività sono promosse da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.

QUALI MUSEI SONO APERTI

Sarà dunque un’occasione per conoscere il ricchissimo e vastissimo patrimonio culturale della Capitale. L’offerta prevede sia musei a pagamento (Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Museo dell’Ara Pacis, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Museo di Roma a Palazzo Braschi, Musei di Villa Torlonia, Museo di Roma in Trastevere, Galleria d’Arte Moderna, Museo Civico di Zoologia), sia musei a ingresso gratuito (Museo di scultura antica Giovanni Barraco, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo delle Mura, Museo Napoleonico, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo della Repubblica Romana e della Memoria garibaldina, Museo di Casal de’ Pazzi, Villa di Massenzio).
È importante ricordare che, per i possessori di MIC card, l’ingresso nei Musei è sempre gratuito (tranne per le mostre di Lucio Dalla). La MIC card, dal modico costo di 5 euro, permette a chi vive o studia nella Capitale l’accesso gratuito e illimitato a 18 Musei del Sistema di Roma Capitale e a 27 siti archeologici della città, per un anno intero.

Ads

QUANDO E A CHE ORA È POSSIBILE VISITARLI

Tutti i Musei saranno aperti il 24 e il 31 dicembre fino alle ore 14.00, e il 1° gennaio 2023 tutto il giorno. Resteranno chiusi il 25 dicembre, mentre il 26 rimarranno aperti solamente i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis e i Mercati di Traiano, con orario usuale.

EVENTI DI ANIMAZIONE CULTURALE ALL’INTERNO DEI MUSEI

Numerosi gli eventi musicali in programma nei musei. Per iniziare, i giovani artisti della Roma Tre Orchestra Ensemble si esibiranno nei due spazi museali di Villa Borghese spaziando dalla musica classica a suites di musiche da film.
Previsto poi un tris di concerti al Museo Pietro Canonica: martedì 27 dicembre alle ore 12 l’appuntamento è con La musica per la Notte di Natale con due concerti per violino di J. S. Bach e il concerto Fatto per la notte di Natale di A. Corelli con i violinisti Matteo e Federico Morbidelli. Venerdì 6 gennaio invece, sempre alle ore 12, toccherà all’ensemble composto da Lorenzo Rundo alla viola, Angelo Santisi al violoncello, Nicola Memoli al contrabbasso e dai violinisti M. e F. Morbidelli e Federica Saracco: il complesso musicale eseguirà il concerto Omaggio al Cinema con brani, tratti da film, composti da grandi maestri, quali E. Morricone, Nino Rota, Trevor Jones, ecc.

ATTIVITA’ DIDATTICHE

Fino all’8 gennaio l’iniziativa “Natale nei musei” proporrà una vasta offerta di visite, itinerari e laboratori dedicati a tutte le età, attraverso i quali conoscere la storia di Roma in modo inusuale e divertente. Tra le varie visite il 28 dicembre alle ore 11 è in programma A Natale tutti insieme ai Fori Imperiali!, una lunga passeggiata ai Fori Imperiali lungo un percorso privo di barriere architettoniche. Tra gli itinerari segnaliamo poi il percorso guidato alla scoperta dei toponomi dei rioni Parione e Regola tra chiese, monumenti, palazzi e cortili della città (27 dicembre, ore 11).

MOSTRE

Molteplici anche le esposizioni, come ad esempio quella dedicata a Domiziano, l’ultimo imperatore della gens Flavia, amato e odiato in vita così come in morte, che racconta la complessità e i contrasti di questa figura e del suo impero. A Palazzo Clementino poi in programma la mostra I colori dell’Antico: una preziosa selezione di oltre 660 marmi policromi di età imperiali provenienti dalla collezione capitolina.

Per info consultare il sito www.museiincomuneroma.it.

Annalisa Ciutti

 

 

Previous articleNatale 2022 a Roma: tutti gli eventi in programma che rendono “magica” la Capitale
Next articleDue auto in tre giorni finiscono nelle fontane dell’EUR