Home Rubriche Sport locale

“Percorsi di Sport”, al via i webinar con le stelle dello sport italiano

Da Annalisa Minetti a Emanuele Blandamura: le storie dei grandi campioni italiani raccontate ai più giovani

Sport, sociale e tecnologia da questo incontro è nata la serie di webinar che mette a confronto le stelle dello sport italiano con il mondo del sociale. I campioni dello sport e dello spettacolo scendono in campo per insegnare ai ragazzi le regole d’oro del fair play, dell’integrazione, dell’inclusione e del “gioco di squadra”. Proprio in questo momento in cui la pratica sportiva, in era di covid, è vissuta ancora ‘a metà’ o con distacco, riavvicinare i più giovani diventa ancora più importante.

LO SPORT NELL’ERA DEL COVID

La fotografia scattata dalle ricerche e dai sondaggi di Enti pubblici e privati in merito all’impatto del Covid sulla nostra vita quotidiana, compreso lo sport, è a dir poco allarmante. Se le persone attive (quelle che praticano almeno una disciplina sportiva) nell’epoca pre-Covid erano il 73% della fascia 6-13 anni, il 59% di quella 14-19 ed il 20% degli adulti, con la pandemia abbiamo assistito ad un numero elevato di abbandoni: 48% tra i piccoli, 30% tra i teenagers e 26% tra gli over 20.

Ads

Ecco perché OPES, l’Ente di Terzo Settore e Promozione Sportiva, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sport e con il patrocinio del CONI, ha avviato il progetto “Percorsi di Sport”, con un ciclo di webinar gratuiti per affrontare e promuovere i temi e i valori fondamentali dello sport come del vivere insieme, come l’inclusione sociale, la parità di genere, il rispetto delle regole, la lotta al bullismo e al cyberbullismo e a ogni forma di discriminazione.

IL PRIMO WEBINAR SULL’INTEGRAZIONE

Il primo appuntamento è in calendario per giovedì 9 dicembre alle 11, con Annalisa Minetti (medaglia paralimpica a Londra 2012 e campionessa del Mondo di atletica, oltre che cantautrice e conduttrice televisiva) che insieme a Emiliano Malagoli (pilota di motociclismo paralimpico e presidente della Onlus Di.Di. Diversamente Disabili) affronterà il tema dell’integrazione sociale intesa come abbattimento di ogni barriera alla condivisione e alla partecipazione per il raggiungimento di un obiettivo comune, nello sport come nella vita. I due atleti racconteranno anche le proprie storie che si intrecciano fra l’amore, la dedizione, la forza di volontà, i benefici e gli insegnamenti che lo sport ha potuto dar loro.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Nei giorni seguenti saranno tanti altri i campioni sportivi che si succederanno di fronte ai monitor di tablet e pc: tra tutti il campione di boxe Emanuele Blandamura che parlerà di lotta al bullismo e al cyberbullismo, raccontando come lui, da ‘ragazzo di strada’, sia riuscito attraverso lo sport a cogliere i valori della disciplina e del rispetto e diventare un campione del ring. E ancora: la campionessa di pugilato Maria Moroni, con Elena Pantaleo (ora Consigliera Nazionale CONI e campionessa mondiale di kickboxing) e Rebecca Nicoli (boxer di fama internazionale) che affronteranno il tanto discusso tema della parità di genere in ambito sportivo. Negli altri webinar in programma nel mese di dicembre si parlerà anche dell’importanza del fairplay, attraverso il gioco pulito e leale, e si chiuderà il ciclo di incontri trattando la legalità e il rispetto delle regole.

COME PARTECIPARE

La partecipazione ai webinar è aperta a tutti e può avvenire tramite l’iscrizione sul portele del progetto www.percorsidisport.it. Sulla stessa piattaforma saranno anche disponibili gli orari e il calendario dei prossimi incontri, così da non perdere nemmeno uno degli appuntamenti con i webinar di Percorsi di Sport.

IL PROGETTO PERCORSI DI SPORT

I webinar promossi da Opes fanno parte del più ampio campo di azioni contenute nel Progetto Percorsi di Sport. Questa iniziativa della durata di 12 mesi mira ad avvicinare il pubblico alla cultura dello sport e a promuovere le attività sportive in tutte le loro forme, non solo come strumento di aggregazione e inclusione ma anche come mezzo per favorire la salute fisica e psichica, allo scopo di incentivare la diffusione di corretti stili di vita in tutta la popolazione. Oltre ai webinar all’interno del progetto saranno organizzati una serie di eventi in presenza denominati Villaggi del gioco e dello sport, all’interno dei quali saranno promosse le discipline sportive olimpiche e paralimpiche e sarà esaltato lo spirito socializzante, aggregante ed inclusivo della pratica sportiva. Infine non poteva mancare l’attenzione al mondo della scuola, coinvolgendo i ragazzi degli Istituti secondari di secondo grado di sette province differenti (Roma, Latina, Chieti, Torino, Cagliari, Agrigento e Milano) nella produzione di video-spot e claim che diventeranno il vero cuore della comunicazione di “Percorsi di Sport”.

Red

Previous articleVilla Pamphilj: confermata la diagnosi di Aviaria sul cigno morto nel laghetto
Next articleRoma-Lido: dal 31 dicembre riaprono le stazioni di Stella Polare, Castel Fusano e Cristoforo Colombo