Home Senza categoria

Let’s Nurture Love: coltiviamo l’amore a tutte le età

L’iniziativa che si terrà il 25 giugno a Garbatella nasce dal particolare incontro tra una Libreria per bambini e una Boutique erotica. Un connubio tutto da scoprire

ROMA – Potrà sembrare strano che una Libreria per bambini e una Boutique erotica organizzino un evento insieme, ma conoscendo queste due esperienze di Garbatella (e le professionalità dietro il bancone) tutto risulterà più chiaro.

LET’S NURTURE LOVE

L’appuntamento con ‘Let’s Nurture Love – riempiamo l’amore di rispetto e diritti’ è fissato per venerdì 25 giugno all’interno degli spazi offerti dalla Libreria Eco di Fata in via Tamburini 10 alla Garbatella. Partner d’eccezione per questo eventi è la Boutique erotica Mondi Possibili di Via Candeo. Queste due esperienze commerciali del quartiere condividono sicuramente la passione per il proprio lavoro, così come la disponibilità continua nell’ascoltare i bisogni dei propri clienti, piccoli e grandi, dando suggerimenti e consigli. Ma ciò che le unisce profondamente, spiegano le organizzatrici, è il credere che l’amore, ogni forma d’amore, non deve essere giudicato ma riempito, annaffiato, curato con rispetto e diritti.

Ads

GLI APPUNTAMENTI DELLA GIORNATA

Per questo nel mese del Pride Francesca e Francesca della libreria Eco di Fata hanno deciso di sostenere e appoggiare la parità di diritti di genere e l’amore in ogni forma, accanto ad Amalia di Mondi Possibili con una giornata dedicata a grandi e piccini, e due incontri finalmente in presenza in libreria. La giornata inizia alle 17,15 con le letture di albi illustrati della casa editrice Settenove, con un un catalogo raffinato, sensibile e delicato che dialoga con i bambini, ragazzi e adulti in un linguaggio senza stereotipi (consigliato a partire dai 4 anni) . Il secondo appuntamento,a partire dalle 19,00, è invece con Asterisco Edizioni per parlare del diritto ad amare, al rispetto e all’autodeterminazione fra il Pride e la lotta politica nei testi di ieri e di oggi. Un appuntamento questo fortemente consigliato per adolescenti e adulti. Tutti gli incontri sono gratuiti e su prenotazione a ecodifata@ecodifata.it.

#VICINATOFEMMINISTA

Inoltre durante tutta la giornata sarà possibile prendere una bandiera del vicinato femminista da appendere al proprio balcone o finestra. Un segnale di vicinanza e per le donne che vivono una situazione di violenza, un segno tangibile del cambiamento in corso. L’’iniziativa #vicinatofemminista è stata lanciata dal Municipio VIII nelle scorse settimane in relazione al movimento #mibalconfeminista di Montevideo in Uruguay.

Red

Previous articleComunicazione di coppia e migliorare la relazione
Next articleRoma: arriva l’appello dei Medici di Roma a superare la crisi dei rifiuti