Home Municipi Municipio VIII

San Paolo: continua il trasferimento della colonia di conigli

SHARE
conigli2recinto

63 esemplari già trasferiti, nell’area previsto dal 2009 un parcheggio e verde attrezzato

IL TRASFERIMENTO DELLA COLONIA – La colonia di conigli di via Tiberio Imperatore torna a far parlare di se. Dopo una facile polemica innescata dal termine ‘eliminare’, in ogni caso stralciato dal documento votato nell’aula municipale, molti cittadini di ritorno dalle ferie estive hanno scoperto l’area verde che ospita la colonia circondata da lamiere. “Si è appreso in questi giorni di una presunta volontà del Municipio Roma VIII di voler “eliminare” la colonia di conigli presenti in via Tiberio Imperatore a San Paolo. Al contrario – ha spiegato in una nota il Presidente del Municipio VIII, Andrea Catarci – da diversi mesi a questa parte si è attivata un’operazione a salvaguardia dei conigli presenti nell’area”. 

LA NUOVA RECINZIONE – Sono molti i cittadini che in questi ori si affacciano all’interno per sbirciare e capire se i conigli, gioia di molti bambini, sono stati effettivamente trasferiti. Dopo un sopralluogo possiamo certamente dire che il numero degli esemplari è fortemente diminuito. “Preoccupati per la salute degli animali e per la sicurezza e l’igiene del circondario – ha spiegato Catarci – grazie alla collaborazione delle Guardie Zoofile dell’O.I.P.A. (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) e all’interessamento dell’Ufficio capitolino preposto al Benessere degli Animali, il Municipio Roma VIII ha avviato le operazioni per il trasferimento degli animaletti in una struttura idonea e adeguata ad ospitare i conigli”. 

LA SITUAZIONE DI DEGRADO – Fino ad oggi gli esemplari trasferiti sarebbero 63: “Cui si aggiungeranno gli altri ancora presenti nell’area. Purtroppo – seguita il minisindaco – nella zona si è sviluppata la malsana abitudine di scaricare avanzi di cibarie nell’area senza alcun controllo e criterio che ha peggiorato ulteriormente le condizioni, causando, congiuntamente all’attacco di cani e cornacchie, la morte di alcuni esemplari. Inoltre, si intende poi procedere ad affidarli in adozione a cittadini ed organizzazioni che ne facciano richiesta e si impegnino a fornire una custodia dignitosa”.

LA PROSPETTIVA PER L’AREA – Il Municipio VIII ha voluto quindi rassicurare i cittadini allarmati dalla recinsione dell’area verde e dalla possibile cementificazione della zona: “Non è in atto nessuna azione a danno dei conigli semmai si sta procedendo sull’unica strada per la tutela e la sicurezza dei piccoli animali. Per quel che riguarda l’eventuale parcheggio da realizzare – aggiunge il Presidente – c’è da precisare che si fa riferimento ad un atto consiliare del 2009 e che su 2.700 mq di superficie odierna solo 1.000 sarebbe quelli interessati per lasciar spazio alle auto. Sul resto dell’area si realizzerebbe una area verde attrezzata anche con una zona ludica per i più piccoli”.

Leonardo Mancini