Home Cultura Cinema

È stata la mano di Dio

Non c’è dubbio alcuno che Paolo Sorrentino sia uno dei migliori cinque, forse tre, registi italiani più bravi di sempre, già adesso. Non c’è dubbio che ormai, dopo il grande successo di La grande bellezza, ogni suo nuovo film sia un evento. Ma la cosa su cui, a posteriori, proprio non c’è dubbio è che È stata la mano di Dio è forse uno dei suoi migliori film. Una pellicola autobiografica che racconta, romanzandola, la vita dell’autore mentre si intreccia con i suoi grandi amori: il cinema, Napoli e Maradona (a cui dedicò proprio l’Oscar per il miglior film straniero nel 2014). Una storia stupenda e una serie di inquadrature straordinarie rendono il nuovo film di Sorrentino uno spettacolo imperdibile.

Regia: Paolo Sorrentino

Ads

Sceneggiatura: Paolo Sorrentino

Interpreti: Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri

(ITA 2021)

Marco Etnasi

Previous articleCovid-19: i nuovi casi nel Lazio sono 2.652, il rapporto con i tamponi è al 5%
Next articleINRI