Home Cultura Cinema

55 giorni a Pechino

SHARE
cinema 121 - 55 giorni a pechino

Due nomination all’Oscar per questa colossale rappresentazione della rivolta dei boxer in Cina

Siamo a Pechino, all’alba del nuovo secolo. L’imperatore Tzu-Hsi muove il suo braccio armato contro le ambasciate delle grandi potenze straniere. Per 55 giorni un esercito improvvisato, composto dalle forze militari provenienti da diverse nazioni, tenterà la disperata difesa dei rappresentanti del mondo occidentale. Charlton Heston e Ava Gardner guidano un nutrito cast di stelle capitanato da Nicholas Ray, già regista di “Gioventù bruciata”, con protagonista un sontuoso James Dean. Costato 17 milioni di dollari, riuscì ad incassare appena 10 milioni, risultando un autentico disastro al box office. Il fallimento spinse Ray ad allontanarsi dalla macchina da presa, isolandosi in un periodo di inattività durato ben 13 anni.

Regia: Nicholas Ray
Sceneggiatura: Philip Yordan, Bernard Gordon, Robert Harmer, Ben Barzman
Interpreti: Charlton Heston, Ava Gardner, David Niven, Flora Robson, John Ireland, Leo Genn, Harry Andrews, Robert Helpmann, Philippe Leroy, Kurt Kasznar, Massimo Serato

(USA 1963)

Simone Dell’Unto