Home Municipi Municipio IX

Ardeatina: vittoria dei cittadini, vietato transito a TIR

SHARE

Le richieste dei cittadini della Falcognana sono state accettate, la Provincia approva una mozione per il divieto di transito ai Tir

Dopo il sit in del 3 dicembre scorso, cui hanno partecipato circa duecento residenti della Falcognana e numerose associazioni, la provincia ha finalmente emesso un’ordinanza che vieta il transito ai mezzi pesanti con massa superiore a 6,5 tonnellate. “A seguito delle forti pressioni esercitate in questi mesi perché l’amministrazione provinciale, che ha la competenza su questa arteria, intervenisse per arginare i danni del passaggio ripetuto di mezzi pesanti – spiega il Presidente del Municipio XII, Pascquale Calzetta – finalmente è arrivata la mozione”. Questo ulteriore divieto, perché c’è da ricordarlo la segnaletica è già presente, si applica nel tratto compreso tra il km 11,900, in corrispondenza dell’incrocio con via di Castel di Leva, ed il km 14,400 all’intersezione con via del Divino Amore. “Si è fatta sentire la voce degli oltre 200 cittadini che, insieme ai rappresentanti dell’amministrazione municipale, ieri per l’ennesima volta hanno manifestato per chiedere azioni concrete di tutela, ottenendo i primi frutti – dichiara Massimiliano De Iuliis, Consigliere del Municipio XII – Un primo risultato è stato raggiunto, ma non ci fermiamo qui. Chiediamo l’applicazione in loco di una nuova segnaletica verticale di portali metallici con pannelli luminosi che avvisino dell’esistenza del divieto e l’istallazione di due telecamere per il rilevamento delle violazioni, in modo di poter sanzionare con immediatezza gli eventuali trasgressori”. Su queste richieste l’amministrazione municipale, ma ancor più i cittadini, rimangono inflessibili: “Per questo oggi – concludono Calzetta e De Iuliis – abbiamo voluto un confronto su questo tema con l’assessore provinciale alla Viabilità, Marco Vincenzi, che in sede di colloquio ci ha garantito la sua disponibilità. Finalmente si creano i presupposti per cambiare davvero le condizioni della via Ardeatina”.

 

Leonardo Mancini