Home Municipi Municipio IX

Municipio XII: con Slow Food per una filiera corta di qualita’

SHARE

Torna “La Spesa dal Contadino”, la prima filiera corta nata a Roma. Domenica 25 novembre, dalle 9 alle 14, al piazzale antistante il Municipio XII.

Domenica 25 novembre – dalle 9.00 alle 14.00 presso il piazzale antistante la sede del Municipio XII Eur, in via Laurentina, all’altezza della Cecchignola – torna “La Spesa dal Contadino”, prima filiera corta nata a Roma che, da questo mese, si avvarrà della qualificata collaborazione di Slow Food attraverso Il Mercato della Terra di Roma.

Il Mercato della terra di Roma si svolge l’ultima domenica di ogni mese. Saranno presenti circa 25 aziende agricole che provengono dalla Campagna Romana che offriranno ai consumatori prodotti freschi a km. zero. Un appuntamento che offrirà ai visitatori di tutte le età, laboratori slow gratuiti a partire dalle 10,30.

Alle ore 11 è prevista l’inaugurazione, alla presenza di Francesca Rocchi, Presidente di Slow Food Lazio, Pasquale Calzetta e Massimiliano De Iuliis, Presidente e consigliere con delega all’agricoltura e all’enogastronomia del Muncipio XII. “Le finalità dei Mercati della Terra sono le medesime de La spesa dal contadino – spiegano Calzetta e De Iuliis – e la collaborazione con Slow Food vedrà notevolmente migliorate le attività culturali e i laboratori che già si realizzavano. In questa giornata – continua Calzetta – fare la spesa non dovrà essere un semplice atto funzionale, ma un momento riconquistato al piacere e alla socialità e dovrà rappresentare anche una buona occasione per imparare a degustare e conoscere i prodotti proposti attraverso i numerosi laboratori in programma. Gestiti collettivamente – conclude De Iuliis – i Mercati della Terra sono luoghi di incontro dove i produttori locali presentano prodotti di qualità direttamente ai consumatori a prezzi giusti e garantendo metodi di produzione sostenibili per l’ambiente preservando, in questo modo, la cultura alimentare delle comunità locali e contribuendo a difendere la biodiversità”.

È il Presidente di Slow Food Lazio, Francesca Rocchi, che spiega il valore dell’iniziativa per il nostro territorio: “Dopo i successi dei Mercati della Terra di Ciampino, Anguillara, Anagni e Fiuggi – dichiara Rocchi – finalmente anche nella nostra città, grazie alla sensibilità del Municipio XII a tali temi, avremo la possibilità di acquistare i prodotti della Campagna Romana direttamente dai protagonisti della nostra agricoltura che, attraverso i loro racconti, ci aiuteranno a conoscere i tesori della nostra terra mettendo in moto un circuito virtuoso tra i consumatori, che noi amiamo definire co-produttori, e i produttori stessi”.

Nel corso della mattinata sono previste attività per tutte le età. I più piccoli potranno partecipare al laboratorio “Dalla buccia di patata al fiore: come si realizza una compostiera per non buttare via niente”; mentre gli adulti avranno una gradita sorpresa con l’incontro “Le donne e la birra – il ruolo della donna nella storia delle bevande fermentate dalla Maga Circe alle birraie scozzesi” (con assaggio del pane liquido), nonché un laboratorio su pane e lieviti con Gabriele Bonci.