Home Municipi Municipio IX

Municipio XII: tre piazze in fase di realizzazione

SHARE

De Iuliis: Finalmente spazi di aggregazione anche nelle zone periferiche.

Nella periferia del Municipio XII sono in fase di realizzazione tre importanti piazze: ‘Falcognana’; ‘Molino’; ‘Spregamore’. Anche queste zone periferiche avranno finalmente degli spazi di aggregazione e socializzazione e rivestono un ruolo molto più importante della semplice sistemazione di un’area.

“Quella di Falcognana, in Via Zaccaria Betti,  è in grado di mantenere il carattere naturalistico dell’area, integrando l’architettura con il paesaggio -afferma Massimiliano De Iuliis, capogruppo Pdl del Municipio XII- L’area sarà fruibile dagli abitanti su terrazze affacciate sulla campagna.

In questo modo è soddisfatta l’esigenza di avere degli spazi adibiti ad area giochi per bambini, un centro anziani, un campo da bocce, un campo da calcetto, una piazza di quartiere, una sala polifunzionale e del verde pubblico capaci di articolare la vita sociale del quartiere.
Entro luglio verrà consegnata l’area relativa al centro anziani e alla parte superiore della piazza.
La consegna dell’intera opera è prevista per settembre”.

L’intervento del “Molino” si configura come una piazza-giardino a cui è affidato il compito di costituire un fulcro di aggregazione e un segno di riconoscibilità per l’intero quartiere. L’accesso principale è previsto di fronte alla Chiesa e saranno presenti alberature di pregio, panchine e muri per l’ombreggiatura.  Vi sarà anche un’area gioco bimbi realizzata in cavità circolari.    
Al suo interno sarà presente anche un Centro Polivalente, adiacente all’accesso principale della piazza-giardino, con una sala per riunioni, o scambi socio-culturali, ed un’altra sala che può ospitare un eventuale presidio medico.
La consegna dell’opera è prevista per l’autunno.

Per quanto riguarda “Spregamore” il sito ha un estensione di circa 1500 mq ed è di forma rettangolare.
Nel suo interno vi è la presenza di essenze arboree importanti ad alto fusto quali un Pino e due Cedri del Libano.
La piazza è stata pensata in funzione di esigenze ed usi eterogenei e sarà completamente illuminata.
“Nello studio si è tenuto conto dell’esigenza di dotare il quartiere di un centro civico -continua De Iuliis- con due sale e di spazi adeguati per i bambini. Nella prima decade di giugno inizieranno i lavori per la realizzazione della copertura mentre il fine lavori è previsto in autunno.
Tali interventi, in corso di realizzazione, sono attuati grazie all’assessorato ai LL.PP. e periferie dell’On. Ghera con il quale siamo intervenuti per apportare delle modifiche per migliorare la fruibilità delle aree anche aggiungendo nuovi servizi che non erano previsti”.