Home Municipi Municipio XII

“Strada Scolastica”: al via l’iniziativa alla scuola Rio de Janeiro

Il 20 settembre scorso si è tenuta la prima giornata durante la quale la strada del plesso è stata pedonalizzata per un’ora

PORTUENSE – In occasione della “European Mobility Week” lunedì scorso, 20 settembre dalle 16 alle 17 in via Valagussa gli alunni del plesso Rio de Janeiro hanno dato avvio alla pedonalizzazione temporanea della via davanti all’istituto. L’iniziativa, dal nome “Strada Scolastica”, è stata accolta con entusiasmo da tutti i bimbi che hanno partecipato, felici e sorpresi di poter giocare fuori dalla propria scuola senza il pericolo delle macchine.

Ads

L’INIZIATIVA

Con la giornata del 20 settembre ha ripreso avvio un progetto promosso dall’Assessore alla Mobilità del Municipio XII, Alessandro Galletti, in collaborazione con la dirigenza e genitori del plesso Rio de Janeiro (parte dell’I.C. Mario Lodi). La scuola infatti aveva già preso parte alla sperimentazione “Strade Scolastiche” ad aprile scorso. In quell’occasione avevano aderito al progetto altre 17 scuole della Capitale. Lunedì 20 settembre i bambini all’uscita della scuola hanno potuto giocare, correre e disegnare nella strada davanti alla loro scuola, libera dalla circolazione del traffico. Alla settimana europea dedicata alla Mobilità Sostenibile (16-22 settembre 2021), hanno partecipato altre 2.638 città italiane con progetti ludici estemporanei e a lungo termine, tutte attività finalizzate alla riduzione del traffico veicolare.

IL PROGETTO

Il piano ora per il plesso Rio de Janeiro è di estendere l’iniziativa a tutto l’anno riproponendo la “Strada Scolastica” due giorni a settimana, il lunedì e il venerdì, durante le fasce orarie di ingresso e uscita degli alunni a scuola. Il progetto inevitabilmente causerà qualche difficoltà, soprattutto al principio, ai genitori che dovranno fare i conti con l’impossibilità di accompagnare i propri figli fin davanti al cancello della scuola. Di contro però saranno anche molti i benefici: più sicurezza, salute e spazio a disposizione per i piccoli utenti. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di realizzare aree delimitate e sicure intorno alle scuole affinché queste possano essere raggiunte anche a piedi o in bicicletta da tutti. Allo stesso tempo si otterrà anche una riduzione dell’inquinamento nei pressi degli istituti e verrà favorita l’autonomia di movimento delle bambine e dei bambini, che potranno correre, pedalare, giocare, socializzare in piena sicurezza.

APT

 

Previous articleI guerrieri della notte
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 291 i nuovi casi, il rapporto con i tamponi è all’1,4%