Home Notizie Regione

Scuola: nel Lazio stop al certificato medico per le assenze

L’assessore D’Amato: “Meno burocrazia perle famiglie e le scuole”

SHARE

LA NOVITÀ SUI CERTIFICATI MEDICI

Con l’avvio del nuovo anno scolastico nella Regione Lazio c’è una grossa novità. Infatti le famiglie, grazie ad una legge regionale per la semplificazione non saranno più obbligate a presentare il certificato medico per il rientro in classe dei loro figli dopo le assenze per malattia.

L’INIZIATIVA PER LA SEMPLIFICAZIONE

“Una semplificazione importante per venire incontro alle esigenze delle famiglie e degli istituti scolastici – ha commentato l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato – Una scelta che riduce la burocrazia in una Regione come il Lazio che ricordo è leader in Italia per quanto riguarda le coperture vaccinali e che ha voluto estendere la continuità assistenziale pediatrica anche al sabato, la domenica e nei festivi”.

I CASI DI ESCLUSIONE

Il Lazio non è la prima regione in cui questo provvedimento è stato messo in atto, ma finalmente anche qui le famiglie non avranno più bisogno di munirsi del certificato medico, tranne nei casi in cui sia richiesta la certificazione per misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale per esigenze di sanità pubblica.
Red

Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353