Home Cultura Cinema

Youth – La giovinezza

SHARE
cinema 126 - youth

L’ultimo film di Paolo Sorrentino

In un recente intervento il professor Gianni Canova, Preside della facoltà di Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Pubblicità della IULM, ha dichiarato: “Da noi esce il film di Sorrentino e la rete pullula dei giudizi livorosi e cattivi di analfabeti filmici, gente che non è capace e non è in grado di capire il linguaggio cinematografico e stronca il film perché non ha capito nulla, non è in grado di capire nulla e neanche se ne rende conto”. Panico, ansia, paura. Per un momento cerco conforto nel pensiero che il maître à penser della critica cinematografica italiana abbia voluto lanciare una provocazione i cui contenuti debbano essere adeguatamente filtrati, ma poi lo spettro della domanda più inquietante torna ineluttabile a spaventarmi. Può essere che il sottoscritto sia un analfabeta filmico? È possibile che il non aver colto l’assoluto che si palesa nelle inquadrature caravaggesche e nei dialoghi esistenzialisti mi squalifichi come essere pensante? Sono giusti i timori che mi bloccano dall’affermare nelle discussioni con altre persone che durante “Youth” ho dormito per cinque minuti? Per te, gentile lettore, questa volta ho solo domande; confido, anzi, sia tu a fornirmi adeguate risposte.

Regia: Paolo Sorrentino
Sceneggiatura: Paolo Sorrentino
Intepreti: Michael Caine, Harvey Keitel, Rachel Weisz, Paul Dano, Jane Fonda, Robert Seethaler, Alex MacQueen, Tom Lipinski, Chloe Pirrie, Paloma Faith, Madalina Diana Ghenea

(ITA, FRA, SUI, GB 2015)

Simone Dell’Unto