Home Cultura

La nuova, ricca stagione del Brascafè, crocevia dell’arte contemporanea e del divertimento

SHARE

Al Museo di Palazzo Braschi, piazza Navona, dal 20 ottobre è iniziata un nuovo anno di attività culturali pensate per il tempo libero, dagli incontri letterari con degustazioni di the agli aperitivi musicali jazz, electro e bossa a un ciclo di favole sul mangiar bene per i bambini

La cornice è tra le più suggestive della capitale, un palazzo storico del centro romano, un museo che sa cambiare pelle a seconda dell’ora del giorno e offrire scorci incantevoli sul centro storico, senza perdere mai la sua natura di luogo di cultura e di incontro “alternativo”. Il Brascafè si rivela davvero sorprendente per la programmazione di questi ultimi tre mesi dell’anno, partire dal 20 ottobre e fino al 31 dicembre infatti le occasioni per visitare il dinamico museo romano saranno tante. Per cominciare gli incontri con gli autori del mercoledì, che presenteranno i propri libri in compagnia degli editori, interagendo col pubblico e godendo del sapore autentico del the orientale. Il 26 ottobre il primo incontro sarà con Andre Spezzigu, che presenterà il suo “La donna su misura”, edito da Palombi.

Sono già iniziati invece i dj set, che ogni giovedì e venerdì dalle 18 alle 21 animeranno le prime ore della sera con sonorità jazz, soul, funky. Alla musica verrà affiancata la visual art, sempre a tema con l’accompagnamento sonoro della serata,  il giovedì ritmi sudamericani come il samba e la bossanova con tanto di drink e tapas, il venerdì acid jazz, elettronica ed etno music. Ad arricchire ulteriormente le già dinamiche serate mostre di quadri, fotografie e videoinstallazioni di artisti emergenti, tutto a ingresso libero. La domenica poi sarà a tempo di jazz, giorno di riposo e di pace ma anche di stimoli al suono dello swing, arricchito dalla possibilità di gustare cibo biologico e di visitare il museo con il biglietto di ingresso di 12 euro.

Infine il Brascafè riserva una serie di sei appuntamenti ai più piccoli, sei incontri sul tema del mangiare bene, biologico. I bambini verranno condotti in un viaggio negli aspetti noti e meno noti che riguardano il cibo, la sua storia e la sua preparazione, accompagnati da personaggi della fantasia che guadagneranno fattezze reali e racconteranno fiabe di autori famosi come Rodari e Piumini.

Un programma davvero ricco e che nella sua varietà riuscirà a rispondere a esigenze molteplici, offrendo una valida alternativa allo svago canonico, alla stasi di molte serata, il tutto in un luodo di pregio e immerso nella storia. Appuntamenti da segnare in agenda! Rimandiamo al sito del Brascafè per conoscere nel dettaglio tutti gli eventi.