Home Cultura Libri

L’amore rubato

SHARE

“L’amore rubato” sembra una raccolta di cronache contemporanee saltate fuori dai quotidiani, nella quale Dacia Maraini ha voluto rintracciare il punto esatto dove l’amore maschile si trasforma in possessione, il momento cruciale che genera dipendenza e conduce all’autodistruzione.

Quando, incapaci di chiedere aiuto e intente solo a tranquillizzare gli altri, le donne si consegnano ai loro amati già imprigionate, non si ribellano e non si allontanano, ma restano ferme con lo sguardo concentrato. Nascondono la verità, vittime di violenza fisica e psicologica da parte di mariti, compagni insicuri, frustrati, rabbiosi. Per chi ha conosciuto i sentimenti femminili e frequentato una certa letteratura del passato trattenendo il fiato, questo libro diventa l’occasione per registrare le costanti di quello spazio emotivo e poetico a distanza di secoli. Significa tornare in qualche modo a quei luoghi eterni, perchè raccontati in modo perfetto e affollati di personaggi imbattibili, restituendogli nuova vita, profondità, con una consapevolezza più grande (storica) attraverso un’indagine forte, reale, densa di parole pronunciate con dolcezza, coraggio e indignazione a rompere il silenzio. Avrete voglia di rileggere i classici e di riascoltare le storie delle grandi scrittrici, per trovare il reale dentro la finzione. 

Dacia Maraini

Rizzoli 2012
Pagine 203
Euro 15

Ilaria Campodonico