Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Lola and the lovers – Pissed off tour

SHARE

Event Sound Promotion presenta Lola and the Lovers, la rock band salentina che ha conquistato il pubblico di tutta Italia. Domani in concerto al Felt Music Club.

 

La band presenterà dal vivo i brani di Pissed Off (Venus), disco d’esordio apprezzato da pubblico e critica, mercoledì 11 gennaio al Felt Music Club di Roma, via degli Ausoni 84, dalle ore 21.30. Ospiti durante la serata i Charlotte Bean e gli Untagged.

La data romana cade a pennello dopo il caldo autunno di Lola and the Lovers: il Mucchio Selvaggio ha dedicato loro un’ottima recensione, candidandoli al premio “Fuori dal Mucchio”, MTV New Generation li ha scelti come artisti della settimana a ottobre XL di Repubblica li ha inseriti all’interno della compilation “Puglia Sounds Now” che raccoglie le band più rappresentative della scena emergente pugliese.

Lola and the Lovers è la negazione di due luoghi comuni: che il rock non è donna e che il Salento non è rock. Ascoltare per credere.

Il titolo del loro album d’esordio, Pissed Off – che letteralmente vuol dire “incazzata nera” – non lascia spazio a equivoci sull’approccio della band, che colpisce per grinta e incredibile tecnica musicale.

Dodici brani veramente rock: un tessuto strumentale impeccabile su cui si appoggiano tre voci calde e potenti che cantano di temi sociali con grinta, rabbia e un pizzico di ironia.

L’album, in uscita il prossimo 22 luglio con distribuzione Venus, è il frutto di due anni on the road, che hanno visto la band suonare oltre 250 concerti in tutta Italia, aprendo live di grandi artisti come Caparezza, Il Teatro degli Orrori, Bandabardò, Après la Classe, Marta sui Tubi e molti altri.

Ospiti d’eccezione nell’album Roberto Dell’Era (Afterhours) e Gianluca De Rubertis (Il Genio), a testimonianza dell’interesse suscitato dal progetto Lola and the Lovers anche in alcuni musicisti di rilievo della scena alternative italiana.

Chi è Lola?

E’ la prima domanda che viene da fare alla band, e la risposta è: no, Lola non è una delle ragazze della band.

Lola è la voce di una ragazza nata negli anni ottanta, che vive nel Sud Italia dei giorni nostri, dominato da discriminazione e raccomandazioni, cresciuta con televisione e reality show, perennemente sottovalutata e sminuita da un sistema che categorizza i giovani come passivi fruitori di reality. Per questo Lola vive costantemente alla ricerca di un’affermazione sociale, sempre pronta a dover dimostrare qualcosa. Lola è la reazione, “Lola is pissed off” – Lola è incazzata nera – che non a caso è il titolo del primo singolo della band.

Lola non perde occasione di dire la sua sulle tematiche sociali attuali, in particolare quelle vicine al mondo femminile: Pil-Lola, ad esempio, racconta delle insicurezze di una ragazza al primo approccio con ginecologi e pillole anticoncezionali, Get Away, I Wanna Pray e What You Need sono storie di donne che si allontanano da uomini che non le meritano, storie di rivalsa, Pesche Nere guarda con preoccupazione lo stato della natura e dell’ambiente.

A Lola piace anche giocare, e lo fa in pezzi come Countdown e Le Vocali, oppure in Arrest Me, brano ispirato ad un fatto realmente accaduto alla band, ovvero quando sono state denunciate e hanno subito un interrogatorio perché il proprietario di un locale non era in regola con la SIAE: storie di rock n roll.

Diverse sfaccettature, tante storie, per far parlare Lola in dodici brani: Lola parla rock n’roll, senza peli sulla lingua, e parla a nome di tutte le ragazze tra i venti e i trent’anni che vivono un presente stretto, insipido, soffocante.

L’ALBUM

Lola and the Lovers

Pissed Off

Event Sound Promotion / Venus 2011

Prodotto da Lola and the Lovers

TRACKLIST

1 – Anti-Lola conspiracy

2 – Lola is pissed off

3 – Pil-Lola

4 – Countdown

5 – Get away

6 – The maniac

7 – Arrest me

8 – Italian beauty

9 – Le vocali

10 – Pesche nere

11 – I wanna pray

12 – What you need

BIOGRAFIA

Lola and the Lovers è una rock band salentina che fa parlare di sé dal 2008.

La formazione è per tre quarti femminile: Sofia Brunetta (voce e chitarra) e Francesca Mele (voce e basso) danno vita al progetto, e a loro si uniscono Carolina Bubbico (voce, cori, synth e organo) e Simone Prudenzano (batteria).

I quattro adottano un sound dalla forte identità rock, che mischia alla tradizionale formula del power trio, power-chords tipicamente hard, riff stoner e strofe funkeggianti, il tutto dipinto da tre voci calde e potenti.
Il risultato è sorprendente, e il forte impatto live della band permette a Lola and the Lovers di girare l’Italia, conquistando consensi e facendo girare la testa al pubblico di tutta la penisola.

Gli oltre 200 concerti in poco più di due anni, ottenuti senza appoggiarsi a nessuna agenzia di booking, sono il miglior biglietto da visita di una band di musicisti veri, con brani travolgenti e grande presenza scenica.
Tra i tanti, Lola and the Lovers hanno suonato come opening act di Caparezza, Après la Classe, Marta sui Tubi, Il Teatro degli Orrori, Bandabardò, Skiantos, Offlaga Disco Pax, I Cosi, Bandabardò, Bud Spencer Blues Explosion, Thank You For The Drum Machine, si sono esibiti in locali storici come Le Scimmie di Milano e il Contestaccio di Roma, e in manifestazioni importanti quail il Rock Planet Music di Red Ronnie, in Piazza Duomo a Milano.

Il 2010, dopo due anni passati on the road, è l’anno della registrazione dell’album di debutto, con la partecipazione di Roberto Dell’Era (Afterhours) e Gianluca De Rubertis (Il Genio).

Pissed Off, questo il titolo dell’album, uscirà il 22 luglio 2011 con distribuzione Venus, anticipato dal singolo Lola is pissed off.