Home Municipi Municipio IX

Sull’Ardeatina si festeggia la nascita di ‘Gino il Chiusino’

Un tombino transennato e dimenticato che oramai è una ‘sicurezza’ per tutti gli automobilisti

SHARE

LA SEGNALAZIONE – Nelle scorse settimane avevamo riportato la segnalazione di una nostra lettrice in merito allo stato di uno dei tombini lungo la rotatoria tra Ardeatina e Vigna Murata. “Vi scrivo per segnalare un vero problema per gli automobilisti che ogni mattina devono utilizzare l’Ardeatina per arrivare a lavoro. Da troppi giorni un tombino all’imboccatura della rotonda di Vigna Murata è recintato con le reti arancioni restringendo la carreggiata”.

RALLENTAMENTI – I lavori (in corso?) vanno avanti da diverse settimane, ed il restringimento rende ancora più difficile l’ingresso nella rotatoria. “Considerando che ogni mattina in quel tratto si formano lunghe file, visto che tanti automobilisti formano due file quando si entra nella rotatoria solo un mezzo alla volta, in questi giorni i rallentamenti sono diventati insostenibili”.

SICUREZZA – La situazione del tombino incide anche sulla sicurezza stradale. Questo perché, a causa del restringimento, gli automobilisti sono costretti ad allargarsi verso sinistra, rischiando di invadere il flusso di traffico della rotatoria.

GINO IL CHIUSINO – In queste ore è il consigliere di Fdi in Municipio IX, Massimiliano De Juliis, a segnalare la vicenda. Prendendo spunto da quanto avvenuto a Mezzocammino, dove i residenti hanno ‘festeggiato il natale’ con Pino, un tombino recintato da mesi, il consigliere De Juliis saluta ‘Gino il chiusino’: “Gino si trova ormai da un mese e mezzo in via Ardeatina all’inizio della rotatoria con via di vigna murata (non proprio una strada secondaria) – scrive il consigliere su Facebook – Ha superato il freddo e il gelo di questi giorni e sta crescendo forte! Ormai tutti lo conoscono ed ogni mattina viene salutato e incoraggiato dagli automobilisti!”.

LeMa

SHARE