Home Municipi Municipio VIII

Cannabis Municipio VIII: il Centrodestra si scaglia contro il voto del Pd

SHARE
opposizionemun8

Per il Centrodestra dall’uso terapeutico alla liberalizzazione il passo sarà breve

L’ATTO VOTATO IN CONSIGLIO – Sull’atto votato oggi in Consiglio del Municipio VIII non sono mancate le polemiche da parte dell’opposizione. Il documento in questione sostiene le iniziative promosse in Regione ed al Senato sulla realizzazione di progetti sperimentali per la legalizzazione della cannabis a scopo medico e per uso ricreativo.

DALL’OPPOSIZIONE ARRIVA LA CRITICA AL PD – Sono il Capogruppo di Fi Simone Foglio e il Consigliere, Maurizio Buonincontro, ad interpretare lo sdegno dell’opposizione municipale, soprattutto in relazione alla posizione ‘legalizzatrice’ assunta dal Partito Democratico e ai tempi di presentazione del documento: ”l’Atto stranamente protocollato a gennaio e solo oggi scongelato, è stato votato dal centrosinistra compresi quei colleghi del PD da sempre contrari ad ogni forma di riconoscimento delle droghe cosiddette leggere”.

DIETRO L’USO TERAPEUTICO L’OMBRA DELLA LIBERALIZZAZIONE – L’idea dei due consiglieri forzisti è espressa nel titolo della nota stampa rilasciata nelle ultime ore: ‘Pd ormai consegnato nelle mani di Catarci’. “Con la scusa della sperimentazione ad uso terapeutico si mette in pratica ciò in cui la sinistra ha sempre creduto: la liberalizzazione delle droghe leggere. Non ci stupiamo più delle posizioni ormai oltranziste di un PD locale – concludono – ormai consegnato nelle mani del Presidente Catarci”. 

Leonardo Mancini