Home Municipi Municipio VIII

Disostruzione pediatrica: pronto il calendario degli incontri

SHARE
Manovre-di-disostruzione-lattante-3

Intento si stringe il legame tra Municipio VIII e Protezione Civile con la firma di un Protocollo

DALLA GIUNTA MUNICIPALE – Il 27 marzo scorso, con una Memoria di Giunta, gli Assessorati Municipali della Scuola, Cultura e Politiche Sociali hanno ottenuto l’incarico di attivare dei corsi di disostruzione pediatrica negli asili nido del territorio. La notizia era stata data dall’Assessore alla Cultura, Claudio Marotta: “Già nella mission del governo locale viene espressa una forte attenzione ai diritti dell’infanzia e al rafforzamento della rete di welfare tradizionale. Nonostante vengano continuamente minacciate le politiche sociali, vogliamo portare un servizio che dia alla cittadinanza una risposta reale”.

 

IL CALENDARIO – Finalmente dopo un primo momento di concertazione con le scuole e le famiglie, il corso infatti è aperto anche ai genitori, è stato stilato un calendario di incontri che nei prossimi giorni sarà presente anche sul sito del Municipio VIII: “i corsi partiranno martedì 6 maggio nell’Asilo Bruco Verde e proseguiranno in altre 12 strutture – spiega l’Assessore alla Scuola del Municipio VIII, Paola Angelucci – saranno aperti a educatrici e famiglie, a costo zero per l’Amministrazione grazie all’ausilio dei gruppi di Protezione Civile del territorio”. Saranno infatti i volontari delle Associazioni della Protezione Civile, Brigata Garbatella e Millennium, a tenere le lezioni. “Questa collaborazione sta producendo importanti frutti per il nostro territorio – seguita l’Assessore Angelucci -soprattutto questa sinergia contribuisce a dare una risposta ad una richiesta forte delle famiglie del territorio: una maggiore prevenzione e cura nei confronti dei bambini. Portare il contributo del Municipio e l’esperienza di questi volontari nel mondo della scuola, spero venga apprezzata, anche in un momento così difficile per le nostre strutture scolastiche”.

L’IDEA DI QUESTI CORSI – parte da una mozione del gruppo municipale del Movimento 5 Stelle, approvata nel settembre scorso. Tale documento prevedeva l’impegno per l’Assessore e il Presidente del Municipio, di attivarsi e coinvolgere le associazioni abilitate per organizzare negli asili nido e nelle scuole materne del territorio dei corsi per i genitori a titolo gratuito. “Questi corsi – spiega Angelucci – incontrano certamente la volontà espressa dal Consiglio Municipale. Un argomento molto sentito ma strisciante, che non fa notizia fin quando non avviene una disgrazia”. Le motivazioni alla base di questa proposta ci vennero allora spiegate dalla consigliera del M5S al Municipio VIII, Valentina Vivarelli: “Ci sono oltre 50 bambini che muoiono ogni anno per un semplice boccone andato di traverso, il soffocamento si colloca al secondo posto tra le cause di morte per i bambini sino a i quattro anni – spiega Valentina Vivarelli – I corsi di Manovre di Disostruzione Pediatrica esistono già, vengono portati avanti in maniera più che competente dagli uomini della Croce Rossa. Purtroppo la richiesta di partecipazione da parte dei cittadini è altissima, i tempi possono risultare lunghi e, non tutti, possono permettersi il costo del corso – conclude la consigliera 5 Stelle – in questi casi il tempismo è tutto. Pensiamo che istruire al meglio i genitori su questo tipo di manovre sia un modo efficace per prevenire incidenti”.

L’INTENZIONE – è che questi costi possano essere replicati nel tempo: “Il Municipio vuole continuare questi corsi a settembre – seguita Angelucci – estendendoli a tutta la cittadinanza anche fuori dalla scuola, per tutte quelle persone che vogliono imparare, come nonni e baby-sitter. Più persone sanno fare una manovra di questo tipo più possibilità ci sono di salvare delle vite – conclude – ci attiveremo quindi per proseguire questo esperimento sempre con il prezioso aiuto della Protezione Civile”.

IL PROTOCOLLO D’INTESA – negli ultimi giorni, per mettere nero su bianco l’importante collaborazione del Municipio VIII con i gruppi di Protezione Civile, è stato firmato un un protocollo di intesa per una collaborazione a titolo non oneroso per interventi di protezione civile e sanitari rivolti alla tutela e vigilanza del territorio e dell’ambiente, alla tutela della persona umana, al supporto nella gestione di emergenze sociali. A renderlo noto è il Presidente del Municipio VIII, Andrea Catarci: “Dopo la creazione del Polo di pronto intervento si allarga lo spettro degli attori che volontariamente riserveranno al territorio locale la loro azione di intervento sociale. In particolare le associazioni si impegnano in attività di: avvistamento antincendio, mediante sopralluoghi e appostamenti nei parchi del Municipio VIII al fine di prevenire e segnalare tempestivamente eventuali focolai; sostegno e supporto di particolari emergenze sociali, nella tutela degli immigrati, dei senza fissa dimora, degli indigenti e di altri soggetti svantaggiati; affiancamento e organizzazione di manifestazioni ed iniziative che coinvolgono la popolazione del Municipio; formazione nelle scuole primarie e secondarie, di primo e secondo grado, atta alla sensibilizzazione sui temi della protezione civile e della prevenzione in ambito sanitario; informazione alla popolazione individuando le classi più a rischio circa i pericoli domestici; far conoscere alla popolazione del Municipio alcune patologie per facilitarne l’individuazione attraverso il riconoscimento dei sintomi e insegnare le manovre di intervento; Prevenzione e soccorsi idrogeologi nautico e fluviali”.

Leonardo Mancini