Home Municipi Municipio VIII

“IN CORSO LA DEMOLIZIONE DI UN PARCHEGGIO ABUSIVO SULL’APPIA ANTICA, RESTITUITA AL PARCO UN’AMPIA AREA A VOCAZIONE AGRICOLA”

SHARE

“Iniziano, questa mattina, le demolizioni previste per il mese di settembre delle opere abusive presenti nel parco dell’Appia Antica, a seguito delle perlustrazioni e del puntuale controllo del territorio.

Nel mese di agosto grazie al lavoro dei nostri uffici e al determinante contributo di Massimo Miglio, consulente gratuito nella lotta all’abusivismo edilizio, è stato realizzato il cronoprogramma dei primi 15 interventi su 50 che verranno effettuati a difesa e a salvaguardia del patrimonio storico, paesaggistico e ambientale della ‘Regina Viarum’ – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI -.
“L’intervento di oggi, a Via Appia Antica 199, è particolarmente significativo perché comporta il ripristino della vocazione agricola dell’area di fronte l’ex residenza di Silvana Mangano, oggi di proprietà della società Veronica Immobiliare, legata ad un noto costruttore romano. L’area, di 3500 metri quadrati, da parco è stata trasformata in un parcheggio per 130 auto, a disposizione delle attività di ristorazione per feste e banchetti. Il Municipio ha ottenuto il dissequestro ai fini demolitori dalla Procura di Roma e procederà  nella rimozione della pavimentazione del parcheggio e dei vialetti di accesso, realizzati in battuto di materiali inerte, delle strutture prefabbricate a ‘nido d’ape’ e delle infrastrutture, comprese le canaline di alimentazione elettrica a servizio del parcheggio. A conclusione dell’intervento un trattore, provvisto di fresatrice, ripristinerà il terreno restituendolo a parco naturale – dichiara Alberto Attanasio, Vice Presidente e assessore all’Urbanistica del Municipio XI -.”
“Anche questo intervento si è potuto realizzare grazie al sostegno indispensabile della Regione Lazio e la sinergia messa in piedi tra le Istituzioni competenti, come l’Ente Parco e alla Sovrintendenza Archeologica e soprattutto all’importante lavoro portato avanti dagli Uffici Tecnici del Municipio che, seppur in assenza di risorse umane sufficienti, ha svolto un’indispensabile attività tecnico-amministrativa, fondamentale per le demolizioni di oggi e per quelle effettuate nelle scorse settimane.”
“Il Municipio XI, nonostante le difficoltà di Bilancio e gli inspiegabili atteggiamenti ostruzionistici messi in campo dal Campidoglio – conclude Catarci -, proseguirà l’opera di intransigente contrasto di ogni abuso perpetrato ai danni di un patrimonio inestimabile, come quello del parco dell’Appia Antica, procederà nell’intensificare il lavoro di perlustrazione del territorio e nel diffondere la cultura del rispetto dei beni comuni, anche attraverso un convegno pubblico che si svolgerà nel mese di ottobre.“