Home Municipi Municipio VIII

Il nuovo consultorio alla Garbatella e il parco attrezzato di via Galba

SHARE

Il Municipio XI nei giorni scorsi è stato protagonista di due importanti inaugurazioni: il nuovo consultorio alla Garbatella e il parco attrezzato di via Galba.

 

Con l’inaugurazione del consultorio si conclude il processo iniziato già mesi scorsi, con l’apertura dello sportello anagrafico nella sede del Municipio XI e lo spostamento degli uffici tecnici alla Garbatella: “Il Municipio Roma XI i servizi pubblici alla Garbatella – spiega il Presidente del Municipio XI, Andrea Catarci – La struttura di Largo delle Sette Chiese che già ospita gli Uffici tecnici e un presidio del servizio anagrafico, parzialmente utilizzata in passato, potrà ospitare anche il nuovo Consultorio familiare che oggi è in Via Montuori, in locali inadeguati, da un punto di vista qualitativo e dimensionale, per il bacino di utenza”. Nei vecchi locali della circoscrizione prende finalmente vita una nuova realtà, Pubblica ed Istituzionale, capace di offrire servizi fondamentali per i cittadini in locali adeguati e confortevoli per gli utenti e gli operatori. Il nuovo Consultorio propone prevenzione ed assistenza sanitaria, psicologica e sociale per le donne, le coppie in crisi o in difficoltà socio-economiche, per le vaccinazioni dei piccoli e per la famiglia nel suo insieme. Previsti anche appuntamenti per i papà, come il corso pre-parto, quello preparatorio alla sala parto e il corso alla genitorialità. Importante la posizione della struttura, in un luogo seppur periferico del quartiere, diviene in un punto di raccordo con le realtà territoriali che lo circondano. L’aggiunta di 4 posti auto (rosa) di cortesia per le donne in stato interessante e le neo mamme, completano l’insieme dei servizi che con questa nuova apertura si intende offrire alla cittadinanza. “L’intervento di ristrutturazione ha modificato profondamente l’edificio – spiega il Vice Presidente e Assessore ai Lavori Pubblici, Alberto Attanasio -restituendoci una nuova struttura più funzionale, sicura e gradevole. Ha visto la compartecipazione di tre pubbliche amministrazioni: la Provincia di Roma, che ha stanziato i fondi necessari per un intervento di manutenzione straordinaria, il Municipio Roma XI, che ha realizzato gli interventi di progettazione e ristrutturazione, e la Asl Roma C, che ha fornito arredi, impiantistica ed attrezzature”. All’inaugurazione è intervenuto anche il Presidente della Provincia di Roma Antonio Zingaretti, il quale ha voluto ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per dar vita a questa iniziativa, ricordando anche l’importanza di questo tipo di servizi in un momento di crisi economica come quello che stiamo attraversando. L’altra inaugurazione, quella del parco di via Galba, è avvenuta il 12 novembre scorso, alla presenza dei ragazzi della Scuola media Alessandro Severo, veri protagonisti del progetto. “Il progetto, che ha visto la partecipazione vittoriosa del Municipio Roma XI ad un bando della Regione Lazio sulla sicurezza urbana – spiega il Presidente del Municipio XI, Andrea Catarci – si è avvalso della collaborazione nella progettazione delle due scuole vicine, la Media Severo e l’Istituto professionale Confalonieri. Ne è uscito un giardino rivolto prevalentemente ad adolescenti e preadolescenti, con skate park, teleferica, campo polivalente, campi da ping pong”. Sono stati molti i problemi legati all’inaugurazione del parco: “è pronto già da parecchi mesi e di fatto è stato utilizzato – continua Catarci – ma poiché l’impresa che ha realizzato i lavori non ha ricevuto i compensi non si procedeva al collaudo ed a consegnarlo alla collettività. Ora ciò avviene malgrado la stessa impresa continui a non percepire un euro ed è a serio rischio chiusura”. Il parco attrezzato interessa solo una parte della ‘buca’ di via Galba, il resto dell’area verrà dato in gestione ad una associazione sportiva che realizzerà un campo da baseball, come quello che molti dei residenti ancora ricordano, e si assumerà anche gli oneri della manutenzione dell’intera area. “Il Municipio Roma XI si è dovuto inventare una duplice soluzione con la partecipazione ad un bando per il giardino e l’affidamento ad un’associazione sportiva, gratuito per l’Amministrazione – continua il minisindaco del Municipio XI – per la restante parte si è superato così il blocco voluto dalla Giunta Alemanno, che per tre bilanci ha negato la disponibilità dei fondi richiesti dal Municipio Roma XI”. C’è da ricordare che con l’approvazione del bilancio di Roma Capitale, al Municipio XI, di centrosinistra, sono stati affidati solamente 450.000 euro per far fronte alle necessità del territorio. “Allo stesso tempo – conclude Catarci – non possiamo tollerare che un’impresa che doveva essere pagata fin da novembre 2011 rischi la chiusura per l’operato inaffidabile e contrario all’interesse pubblico dell’Assessorato regionale al Bilancio”. All’inaugurazione sono intervenuti anche esponenti dell’opposizione municipale, fra essi è intervenuto il Capogruppo del Pdl, Simone Foglio, il quale ha voluto ringraziare il Presidente Catarci per l’apertura di questo parco, non dimenticando però di menzionare altre realtà critiche del territorio circostante.


Leonardo Mancini