Home Municipi Municipio VIII

Parco delle Tre Fontane: il Sit-in di Fdi contro il degrado

Panchine rotte, insediamenti abusivi e sentieri impraticabili, questo il bilancio dello stato dell’area

SHARE

TRE FONTANE – Gli esponenti locali di Fdi nella mattinata di sabato scorso hanno messo in atto un sit-in per manifestare contro il degrado in versa il Parco delle Tre Fontane, appena al di sotto della sede stradale di via Ballarin. “Restituiamo il parco ai cittadini e rendiamolo sicuro”, è questo quanto si legge nel volantino distribuito dagli attivisti ai cittadini della zona.

IL SIT-IN – Durante l’iniziativa è stato l’ex presidente del Municipio VIII Paolo Pace, ora in quota del partito di Giorgia Meloni, a prendere la parola: “Il parco è occupato da senza fissa dimora, che lo devastano con insediamenti abusivi, lasciando montagne di rifiuti e costringendo l’amministrazione a continue opere di bonifica che hanno un costo per la collettività. Sono anni – ha aggiunto Pace – che il servizio giardini di questa città non ha più le forze e gli strumenti per manutenerlo come faceva un tempo. Il parco, l’ambiente, la città hanno bisogno di manutenzione continua non di interventi straordinari. Tutte le attrezzature e le aree giochi sono devastate, le panchine inutilizzabili e i sentieri impraticabili. Facciamo ritornare questo parco ai cittadini.

LE RICHIESTE –  Le richieste avanzate dagli esponenti di Fdi riguardano principalmente la manutenzione totale delle aree verdi assieme alla potatura degli alberi e degli arbusti presenti, la bonifica dai rifiuti e il ripristino degli arredi. Assieme a queste necessarie operazioni, viene inoltre richiesto lo “sgombero di tutti gli insediamenti abusivi dei senza fissa dimora dalle aree verdi e dalle arcate sotto la sede stradale di via Ballarin, prevedendo anche delle recinzioni”.

LeMa