Home Municipi Municipio XI

Preferenziale V.le Marconi: arrivano gli Exit Poll

I dati raccolti con l’analisi dei commenti sui social network darebbero come vincitrice la Corsia preferenziale centrale simmetrica

SHARE

LA CONSULTAZIONE – Nei giorni scorsi è stata lanciata dall’Amministrazione Comunale una consultazione online non vincolate per chiedere ai cittadini quale, tra le sette ipotesi presentate, rappresenti il miglior progetto per una corsia preferenziale su Viale Marconi. La consultazione è stata ospitata dalla piattaforma online del sito Roma Mobilità ed è durata dalla mattinata di lunedì 22 a quella di mercoledì 24. I dati che rileveranno quali siano state le ipotesi più votate non sono ancora stati resi noti, ma intanto il CdQ Marconi ha presentato i suoi ‘Exit Poll’ basati sull’analisi dei commenti sui social network attraverso strumenti di sentiment analysis.

GLI EXIT POLL – L’ipotesi vincitrice potrebbe essere la N. 7, cioè la ‘Corsia preferenziale centrale simmetrica’. È Salvatore Serra del gruppo Facebook Comitato di Quartiere Marconi a spiegare come siano stati realizzati questi Exit Poll: “Come era facile prevedere in base ad analisi sui vari commenti dei post – su Facebook Ndr – la N.7 ha ottenuto i maggiori consensi. Si tratta di analisi basate su sentiment analysis come altre fatte in passato, e non è un censimento della piattaforma utilizzata per votare”. Nei prossimi giorni verranno presentati i dati ufficiali, ma intanto “un primo passo, giusto o sbagliato che sia è stato fatto e soprattutto una comunità ha avviato una discussione, chiesto un confronto con le istituzioni e preteso che fossero analizzate varie soluzioni basate sulle esigenze espresse sui social e nelle assemblee pubbliche – seguita Serra – Infine è stato ottenuto il sondaggio consultivo, che con tutti i suoi limiti e spazi di miglioramento, ha segnato una pietra miliare nel rapporto tra istituzioni e cittadini. Ovviamente il percorso non finisce qui – conclude – perchè dovranno essere dipanate tutte le perplessità emerse nelle proposizioni che meritano dovuti approfondimenti, e non mancheranno, non devono mancare le opportunità ed occasioni per discuterne”.

L’IPOTESI PIÙ GETTONATA – Se gli Exit Poll venissero confermati dai dati reali l’Amministrazione dovrebbe, quantomeno, tener presente le aspettative della cittadinanza. In questo caso l’ipotesi progettuale N.7 sembra contenere molti punti a suo favore, come la corsia preferenziale adatta anche ai tram, la pista ciclabile in entrambi i sensi di marcia e circa 280 parcheggi in fila ai lati della strada. Nonostante questo, l’unico elemento di criticità riguarderebbe il costo dell’intervento, definito di ‘media entità’. L’ipotesi prevede la preferenziale e la ciclabile su ciascuna carreggiata, nei due diversi sensi di marcia, al centro della strada (con gli alberi che restano dove sono ora). Su ogni carreggiata al traffico privato sono riservate due corsie per senso di marcia. Lateralmente a ogni carreggiata è disposta una fila di parcheggi, tranne nei punti in cui sono previste le nuove fermate degli autobus.

Leonardo Mancini

SHARE