Home Municipi Municipio XII

Municipio XVI, Steri: “Asili nido piu’ cari del 50%”

SHARE

Valentina Steri:  “Il Sindaco Alemanno e la sua giunta, dopo aver portato al collasso i Municipi della Capitale, fanno il primo regalo ai cittadini romani: Asili nido più cari del 50%”.


“Mentre la manovra finanziaria del governo, che si abbatte come una scure sugli enti locali, è ancora in discussione in Parlamento, il sindaco Alemanno anticipa i tempi e colpisce, ancora una volta, uno dei servizi più delicati erogati dall’Amministrazione Comunale: gli asili nido.” È quanto dichiara in una nota  Valentina Steri, Assessore alla scuola del Municipio Roma XVI. “ In piena corsa, a tre giorni dall’uscita delle graduatorie definitive dei bambini ammessi agli asili nido della città, una nota del Dipartimento servizi educativi e scolastici del 7 giugno (prot. 17326) chiedeva a tutti i Municipi di bloccare le pubblicazioni” .“Tutto fermo. Per giorni il buio più totale – prosegue Steri –  poi la sorpresa. La giunta Alemanno aveva solo bisogno di tempo per mettere a punto il nuovo salasso ideato per i cittadini romani: l’aumento delle quote versate dalle famiglie per la frequenza ai nidi pubblici.”  “Siamo di fronte ad aumenti intollerabili. In piena crisi economica, occupazionale, con stipendi e salari ridotti oramai all’osso, le famiglie romane si dovranno far carico di aumenti che, in alcuni casi sfiorano il 60%. È una vergogna “. “ Ciò che è più iniquo – conclude Steri – è che gli aumenti colpiscono maggiormente, in proporzione, le fasce sociali più basse. Tante famiglie non potranno più permettersi di mandare il proprio figlio all’asilo nido comunale”.