Home Municipi Municipio XII

Nuovo asilo in via Newton: quando aprira’?

SHARE
asilonewton

Polemiche nel XVI Municipio sull’eventuale apertura dell’asilo.

“Nella seduta di oggi del Consiglio del Municipio Roma XVI si è discusso e votato un atto che invita il Sindaco Alemanno a prendere in seria considerazione l’incresciosa vicenda dell’asilo nido Newton. L’11 marzo scorso, infatti, è arrivata una nota al nostro Municipio da parte del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici nella quale è scritto che un asilo nuovo e pronto per essere utilizzato al massimo dal mese di dicembre, non potrà essere inserito nel bando di iscrizione per l’anno educativo 2010–2011. In questo modo 70 bambini e relative famiglie non
potranno usufruire di un servizio indispensabile per il benessere della nostra comunità territoriale. Risulta altresì incredibile che il gruppo del PDL si spacchi al momento del voto, manifestando il palese stato confusionale nel quale sono caduti dopo i deludenti risultati del centrodestra romano alle recenti elezioni regionali”. È quanto dichiarato in un comunicato stampa del 21 marzo da Raffaele Scamardì, Capogruppo PD al XVI Municipio.
L’asilo di Via Newton ospita, per ora, bambini e personale dell’asilo di via del Casaletto che è in ristrutturazione. Tali lavori, si prevede, finiranno per dicembre 2010, dopodiché l’asilo di Via Newton seppur completo resterà inutilizzato.
Valentina Steri, Assessore alle politiche Educative e Scolastiche del Municipio Roma XVI, ci spiega che “l’asilo di Via Newton è nuovo, è il gemello dell’asilo in Via da Ronco; costruiti entrambi sotto la giunta Veltroni. In questo periodo ha ospitato tutto il gruppo educativo dell’asilo di Via del Casaletto, non ponendo, quindi, il problema del personale. Da dicembre, quando l’asilo di Via del Casaletto sarà pronto, quello di Via Newton resterà vuoto. Noi abbiamo chiesto di inserirlo, quindi, nel bando aprendo le iscrizioni da gennaio 2011. Contestualmente abbiamo chiesto al Comune il personale. Ci è stato detto, però, che non ci sono risorse economiche ed umane. Tutto ciò è assurdo. Il bilancio della giunta Alemanno non è ancora stato presentato ma 70 bambini (questa la capienza dell’asilo) non accederanno al servizio comunale. Vuol dire che per il XVI Municipio, su una lista d’attesa di circa 300 bambini, almeno il 30% è colpa del Comune. Con Alemanno sono stati tagliati soldi e personale e, presto, probabilmente, anche alcune convenzioni”.
Controbatte Marco Giudici, Consigliere PdL del XVI Municipio: “Se ci dovesse essere una soluzione per aprire prima del previsto l’asilo nido di via Newton alle 77 famiglie in attesa, mi impegnerò a cercarla personalmente. Tuttavia, l’Assessore Steri sa bene che l’asilo sarà pronto per gennaio 2011, nonostante il centrosinistra abbia lasciato un debito che ha messo in ginocchio le casse del Comune. Gli esponenti del centrosinistra, oggi, sollevano polemiche strumentali, ma quando le liste d’attesa di Veltroni lasciavano 8500 bambini su Roma fuori dai cancelli degli asili nido, sia il Presidente, che l’Assessore alla Scuola del Municipio XVI, che allora ricoprivano entrambi le stesse cariche, tacevano di fronte ad un’ingiustizia sociale di tale gravità. Per contro, grazie al Sindaco Alemanno, oggi le liste sono state ridotte fino a 4935 in meno di 2 anni, un numero destinato a scendere ulteriormente entro breve tempo. Se il Comune non aprirà l’asilo per quest’anno, lo farà per il prossimo e al centrosinistra al Muncipio XVI, sempre che non vorrà inventarsi una polemica sul colore delle pareti, resterà solo da ringraziare la giunta Alemanno per la politica del fare che contraddistingue e qualifica il centrodestra al Comune di Roma”.

Andrea Falaschi