Home Notizie Cronaca Roma

Gli studenti romani a Berlino

SHARE
muro di Berlino

Un viaggio della memoria per ricordare la caduta del muro.
Un pezzo del muro di Berlino valorizzato da una teca in plexiglas. E’ il prezioso dono,
ormai simbolo della storia del ‘900, che il sottosegretario tedesco, capo della Cancelleria del Senato di Berlino, Barbara Kisseler, ha consegnato all’assessore alle Politiche Educative e Scolastiche del Comune di Roma, Laura Marsilio, in visita oggi con gli studenti delle scuole superiori romane a
Berlino, nella sede del  Municipio della città.
Il Comune di Roma ha ricambiato l’omaggio con un album fotografico sugli eventi organizzati dalla Capitale  in occasione del ventennale della caduta del muro.
“Anche Roma ha voluto dare il suo contributo celebrando un anniversario così importante”. ha spiegato l’assessore Marsilio. “Berlino ci appare oggi una città ricca di significati  storici, e questo viaggio della memoria rappresenta per i giovani un’occasione importante per avvicinarsi e
confrontarsi, anche con i racconti di alcuni testimoni, con la storia di quegli anni – ha proseguito Marsilio -. I giovani sono il nostro futuro e questo viaggio può rappresentare uno spunto in più per riflettere sulla necessità di costruire un percorso comune di libertà per un’Europa unita”.
“Oppressione, sofferenza, dolore, vergogna: il muro e’ stato distrutto nell’autunno del 1989 per dimenticare velocemente tutti questi sentimenti. Oggi al contrario stiamo cercando di valorizzare i pochi elementi rimasti del muro per ricordare alle nuove generazioni quello che ha rappresentato”.
E’ quanto ha detto il sottosegretario tedesco Kisseler.

 

 

Urloweb.com