Home Notizie Cronaca Roma

I Presidenti dei Municipi protestano davanti alla sede de Il Messaggero

SHARE
sede messaggero

Questa mattina i Presidenti dei Municipi di Centro Sinistra hanno protestato davanti alla sede de Il Messaggero contro gli articoli che la testata di via del Tritone ha pubblicato nei giorni scorsi, relativi alle spese dei Municipi.

Erano presenti anche assessori e consiglieri municipali. I Presidenti hanno esposto un striscione ed hanno richiesto un incontro con il Caporedattore e con l’intera Redazione della Cronaca a cui, purtroppo, non è stata data ancora risposta. I Presidenti contestano l’impostazione generale degli articoli che il Messaggero ha pubblicato sul problema del Bilancio del Comune di Roma ed in particolare l’accusa rivolta ai Municipi, contenuta in diversi articoli, di cattivo utilizzo delle risorse messe a disposizione.

“Il Messaggero – sottolineano i Presidenti –  continua a trascurare la grave situazione che la mancata approvazione del bilancio 2010 da parte della Giunta Alemanno sta creando alla città di Roma e preferisce invece porre l’attenzione artificiosamente sulle spese adottate legittimamente dai Municipi, per evidenziare i cosiddetti sprechi di queste Amministrazioni locali, pubblicando dati e tabelle, citando numeri e progetti  a caso estrapolati dal contesto di riferimento. Con  questa campagna di stampa, appiattita agli interessi della maggioranza di Centro destra che Governa il Campidoglio, la testata di via del Tritone più che informare vuole soltanto condizionare i suoi lettori additando all’opinione pubblica i Municipi come “spreconi”, per poter giustificare tagli ai fondi di questi ultimi.  Non una parola sul fatto che Roma è ad oggi ancora priva del suo bilancio e che per questa mancata approvazione, le cui ripercussioni negative ricadono sulle spalle dei cittadini, la responsabilità ricade interamente sul Sindaco Alemanno, né tantomeno che è in atto da parte del Campidoglio un’azione tesa ad avvilire questi Governi di prossimità, svuotandoli di risorse e capacità di intervento diretto sui problemi della gente. I cittadini sanno benissimo che i Municipi svolgono un ruolo fondamentale nella nostra città erogando servizi importantissimi in settori chiave. Grazie alla conoscenza diretta delle esigenze del territorio e dei cittadini da loro amministrati, questi sono in grado di ottimizzare al massimo e senza sprechi l’utilizzo delle magre risorse che sono loro affidate. Ridimensionare i Municipi o addirittura paralizzarli come ormai sta avvenendo, svuotandoli di risorse e funzioni, significa dare un duro colpo alla qualità della vita quotidiana della gente.

DICHIARAZIONE DEI PRESIDENTI

ORLANDO CORSETTI – MUNICIPIO I,  DARIO MARCUCCI – MUNICIPIO IIII, IVANO CARADONNA –  MUNICIPIO V, GIAMMARCO PALMIERI – MUNICIPIO VI, ROBERTO MASTRANTONIO – MUNICIPIO VII, SUSANA FANTINO – MUNICIPIO IX, SANDRO MEDICI  – MUNICIPIO X, ANDREA CATARCI  – MUNICIPIO XI, GIANNI PARIS   – MUNICIPIO XV,  FABIO BELLINI  – MUNICIPIO XVI, ANTONELLA DE GIUSTI – MUNICIPIO XVII