Home Notizie Città Metropolitana

La Lega sbarca a Roma

Istituti formalmente i gruppi in Municipio XI e XII

SHARE
Piazza del Campidoglio Roma repertorio

ROMA – Già nei giorni scorsi in Campidoglio è nato il gruppo della Lega. A farne parte sugli scranni di Palazzo Senatorio è il consigliere Maurizio Politi, ex esponente di Fdi passato recentemente al gruppo misto. La fondazione del gruppo è stata presentata dal coordinatore della Lega Lazio Francesco Zicchieri, dal sottosegretario Claudio Durigon, e dagli ex FdI Federico Iadicicco e Fabrizio Santori. L’ex consigliere regionale ha spiegato inoltre che “Nasceranno gruppi Lega anche in altri sette municipi, con un totale 11 consiglieri”.

NELLA CAPITALE – La Lega acquisisce così posizioni importanti nella Capitale. Al momento contiamo un consigliere comunale, due in Città Metropolitana ed esponenti su 7 municipi, tra i quali l’XI e il XII, dove sono già stati formalmente istituiti i gruppi.

LA LEGA NEI MUNICIPI – “Già stiamo sentendo l’entusiasmo di tanti cittadini che vedono in Matteo Salvini l’unica speranza non solo per l’Italia ma anche per la città di Roma”. L’apertura dei gruppi è stata salutata in questo modo da Daniele Catalano, capogruppo della Lega al Municipio XI, Marco Giudici, vicepresidente del Consiglio del Municipio XII, Giovanni Picone, capogruppo della Lega al Municipio XII, Francesca Grosseto, consigliera della Lega al Municipio XII. “In linea con l’adesione fortemente voluta e guidata da Fabrizio Santori e seguendo le indicazioni del nostro coordinatore regionale Francesco Zicchieri collaboreremo a stretto contatto con il capogruppo della Lega in Campidoglio, Maurizio Politi, e con tutti gli altri consiglieri ed eletti della Lega a tutti i livelli e con chi storicamente e in tempi non sospetti ha contribuito alla nascita e alla formazione della Lega nel Lazio. Naturalmente ci metteremo a disposizione di tutti i cittadini così come abbiamo sempre fatto in questi anni con la stessa onestà di sempre e la stessa preoccupazione di essere competenti e all’altezza del nostro ruolo”.

Red