Home Notizie Cronaca Roma

Roma da Spelacchio a Spezzacchio, nasce il nuovo idolo dei social

L'azienda assicura, i rami torneranno al loro posto entro l'8 dicembre

SHARE

ROMA – è arrivato nella notte di ieri l’albero che abbellirà il Natale in piazza Venezia. Il compito del povero abete di Cittiglio in provincia di Varese, sarà quello di far dimenticare non solo ai romani il suo predecessore Spelacchio. Ma già dalle prime ore di permanenza sulla piazza, l’albero ha iniziato subito a far parlare di sé, guadagnandosi immediatamente l’appellativo di Spezzacchio. Sono infatti iniziate subito a girare sui social immagini di uno dei rami dell’abete spezzato probabilmente a causa del lungo viaggio che ha dovuto subire.

I RAMI – Ma sull’aspetto che l’albero avrà al termine delle operazioni di montaggio arriva la rassicurazione dell’azienda florovivaistica che lo ha fornito: “Era previsto e prevedibile che nel corso di un viaggio di circa 700 km qualche ramo si incrinasse e si spezzasse, anche perché l’albero è stato sottoposto a una legatura particolare in modo da spostarlo rispettando tutte le norme di sicurezza – spiega Giuseppe Spertini, il proprietario del vivaio di Cittiglio – Le squadre che sono sul posto hanno le competenze e gli strumenti necessari per sistemare tutto in modo che l’albero risulti assolutamente perfetto al momento dell’accensione. Addirittura alcuni rami erano stati tagliati qui per essere poi rimontati a Roma”.

APPUNTAMENTO ALL’8 DICEMBRE – In ogni caso l’attesa è tutta per l’8 dicembre prossimo quando l’albero sponsorizzato da Netflix con 376mila euro, verrà finalmente acceso. Alto più di 20 metri sarà addobbato con 60.000 luci led a basso consumo energetico e 500 sfere colorate. Come da tradizione l’albero di Natale sarà acceso dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata. L’albero di Natale sarà illuminato per 24 ore al giorno. In una delle aiuole della piazza sarà allestita un’area interaction dove cittadini e turisti potranno scattare foto con lo sfondo dell’albero e dell’Altare della Patria.

Red