Home Notizie Cronaca Roma

Termini. Inaugurata la prima sede romana dei “City Angels”

SHARE
city angels

A Termini arrivano i City Angels: trenta volontari di strada che pattuglieranno la zona intorno alla stazione di Roma.
Domenica 18 ottobre hanno inaugurato la loro sede romana, al piano box, metro B direzione Laurentina. I cittadini lì potranno riconoscere dal basco blu, simbolo delle forze Onu portatrici di pace, e dalla giubba o maglietta rossa con sopra il logo dell’omonima Associazione, un’aquila che protegge la città.

La storia dell’Associazione comincia nel 1994, quando Mario Furlan (nome da strada “Stone”) la fonda a Milano, nella zona più problematica della città: la Stazione Centrale. Lo scopo era quello di assistere gli emarginati e tutelare i cittadini vittime della delinquenza.
Vogliono diventare presto un punto di riferimento sicuro anche per i cittadini romani, soprattutto per i più deboli e indifesi come donne e anziani, e un deterrente visivo nei confronti dei delinquenti. Anche se disarmati, in caso di atto criminoso, si impegnano ad intervenire direttamente chiamando le Forze dell’Ordine.
Oltre alla sicurezza, lo scopo dell’Associazione è anche volto alla solidarietà: aiutano gli emarginati (senzatetto, tossicodipendenti, extracomunitari in difficoltà) distribuendo loro cibo, vestiti e coperte, prestando soccorso, trovandogli una sistemazione e, a volte, anche un lavoro.
L’Associazione sintetizza con i numeri la propria attività. Dal 1994, anno della sua fondazione, vanta di aver: 
• Servito oltre tre milioni di pasti ai senzatetto
• Distribuito oltre 900mila capi d’abbigliamento, coperte e sacchi a pelo ai senzatetto
• Servito quotidianamente 300 pasti ad anziani soli
• Accompagnato oltre 4000 persone, soprattutto pensionati e donne sole (servizio scorta)
• Soccorso 500 persone colte da malore o ferite
• Assistito oltre 700 disabili
• Sedato 600 risse
• Sventato oltre 300 furti, 250 borseggi e 120 scippi
• Aiutato 48 cani, 13 gatti e 2 uccelli
• Recuperato 136 tossicodipendenti
• Trovato un alloggio per 450 senzatetto
• Ripulito 45 parchi
• Salvato la vita a 107 tossicodipendenti in overdose
• Salvato la vita a 92 cittadini feriti o aggrediti
 “Lo spirito di solidarietà e di amicizia che i volontari di strada d’emergenza portano quotidianamente nelle numerose città in cui sono presenti  – affermano in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma e membro della commissione Politiche Sociali, e Roberto Cantiani, membro della Commissione Sicurezza e delegato del Sindaco per la Sicurezza Stradale – deriva dalla condivisione di valori che reputiamo fondamentali soprattutto in un momento come quello attuale, nel quale solo nella città di Roma si contano 6mila persone senza fissa dimora, che vivono in una sorta di limbo nel quale spesso vige la regola dell’indifferenza. I City Angels, grazie alla loro presenza e disponibilità continue, generano una percezione maggiore della sicurezza da parte di una cittadinanza che ormai considera, in molte città italiane, il casco blu e la maglietta rossa punti di riferimento”.

 

 

Simona D’Auria
Urloweb.com