Home Notizie Regione

LAZIO SPENDE BENE

SHARE
Dalla Regione la risposta al caro-prezzi dell´agroalimentare: un paniere d?eccellenza a 9,90 euro
Contro il caro-prezzi scende in campo (anzi sul bancone) il paniere regionale. Costo 9,90 euro. È questa l?iniziativa ?Lazio Spende Bene? dell?assessorato all?Agricoltura della Regione Lazio contro il rincaro dei prezzi sui beni alimentari, che negli ultimi tempi ha angosciato i consumatori.

La Regione ha concordato, insieme alla grande distribuzione, un pacchetto ricco di prodotti tipici regionali da distribuirsi all?interno di circa 1000 supermercati del Lazio – di cui 600 solo a Roma – appartenenti alle catene Conad, Unicoop, Sidid, Carrefour, Panorama, Auchan. Sette i prodotti selezionati: pane, pasta, latte, patate, pomodoro, pollo e ortofrutta di stagione.

L?iniziativa, voluta dall?assessore all?agricoltura Daniela Valentini, è stata fortemente sostenuta dal Presidente della Regione, Piero Marrazzo, per il quale rappresenta una risposta concreta all?ascesa dei prezzi, oltre ad un?occasione per promuovere la qualità dell?agricoltura laziale.

?La Regione ? spiega l?assessore Valentini – vuole aiutare i consumatori a risparmiare senza rinunciare alla qualità; vuole inoltre contenere i costi per favorire i cittadini più colpiti dall?aumento dei prezzi garantendo loro la freschezza e la tipicità del prodotto acquistato?.

Il paniere sarà immediatamente riconoscibile grazie ad un logo specifico e ad una campagna di comunicazione che lancerà la promozione. Nei punti vendita aderenti verranno infatti distribuite circa 2 milioni di copie della brochure informativa, con tutte le informazioni sul paniere, sulle ricette da realizzarsi con i prodotti, i pareri dei nutrizionisti e utili consigli su come e dove risparmiare facendo la spesa.

?Lazio Spende Bene? prenderà il via dal mese di ottobre fino alla fine dell?anno ma, dice l?assessore, ?non intendiamo fermarci a dicembre. Concorderemo il paniere anche per il 2009, cambiando i prodotti seguendo la stagionalità delle coltivazioni. Inoltre ? prosegue la Valentini ? stiamo lavorando affinché all?iniziativa aderiscano anche i mercati rionali della Capitale?.