Home Rubriche City Tips

#Vialibera: il piano ciclopedonale per la Capitale

Domenica 10 giugno il primo appuntamento sulle strade di Roma

SHARE

Da domenica 10 giugno 2018 parte il nuovo piano per realizzare un anello di strade pedonali di 24 chilometri, finalizzato a pedoni e biciclette. Il progetto vede interessata una domenica ogni mese per un percorso con 55 presidi fissi, dove garante della sicurezza vi saranno le forze dell’ordine. Saranno a disposizione 1400 transenne per consentire la chiusura delle strade interessate e una particolare attenzione da parte dei vigili urbani per garantire una viabilità regolare. La fascia oraria interessata sarà dalle 10.00 alle 19.00 e il transito sarà vietato ad automobili, motocicli e ciclomotori.

Le strade implicate nel progetto saranno inizialmente: da via XX Settembre a Piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto, viale Regina Elena; da via Cola di Renzo a via Tiburtina (zona San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e Largo Corrado Ricci. Tenendo conto dei risultati provenienti da questa prima domenica di lancio e del riscontro con i cittadini, il percorso potrebbe poi essere ampliato o modificato.

Subirà variazione di percorso anche la rete superficiale gestita da atac. Le linee interessate saranno: 16, 40, 51, 52, 53, 60, 61, 62, 63, 64, 66, 70, 71, 75, 80, 81, 82, 83, 85, 87, 90, 118, 160, 170, 301, 490, 492, 495, 590, 628, 910, C2, C3, H, 120F, 130F e 150F.

Il progetto prende ispirazione dall’iniziativa già presente a Città del Messico, sede del C40, convegno sui cambiamenti climatici, alla quale la sindaca Virginia Raggi ha recentemente partecipato. L’intento è quello di riconsegnare ai cittadini la tranquillità delle zone centrali-periferiche, azzerando stress automobilistico e traffico. Saranno presenti attività ludico-ricreative con zone designate a fitness, trekking urbano, giochi per bambini ed eventi artistici. Secondo Linda Meleo, assessore alla Città in Movimento,questa iniziativa dovrebbe spingere alla collaborazione tra cittadini,associazioni ed imprese, nel confronto di una mobilità sostenibile. Il presidente della Commissione Mobilità, Enrico Stefano, sostiene inoltre sia solo l’inizio della sperimentazione, nella speranza di arrivare ad un percorso più ampio che possa coinvolgere tutti i municipi e far vivere così in maniera nuova le strade, dedicandole completamente ai cittadini.

#Vialibera, prevede un percorso con iniziative itineranti e localizzate. Saranno presenti alcuni punti informazione sul progetto, dove sarà possibile noleggiare le biciclette dell’operatore Obike. Rispettivamente: via Cola di Rienzo, pz Risorgimento- Roma Servizi per la Mobilità; via Veneto, Porta Pinciana- associazione Ti Meriti Tempo; via XX Settembre, largo Susanna- associazione ANAI; via Tiburtina, San Lorenzo- associazione Salvaciclisti Roma.

Alice Conti