Home Rubriche Food & Beverage

Un Mare di Birra: arriva la prima crociera dedicata al malto e al luppolo

SHARE

Dall’11 al 14 giugno, Roma-Barcellona-Roma: tre giorni all’insegna del gusto e del divertimento

Grazie alla collaborazione tra Publigiovane, casa editrice che ha ideato “Eurhop”, la prima guida italiana delle Birre di tutta Europa, il “Ma che siete venuti a fà”, storico e pluripremiato pub della Capitale che festeggia dieci anni di attività e Grimaldi Lines, punto di riferimento per gli appassionati di crociere, è nato l’evento che aprirà l’estate all’insegna di un gusto unico: quello della birra artigianale. 36 birrifici da tutta l’Europa, più di 100 birre artigianali, workshop, incontri con i birrai e il concorso “Homebrewers” per 3 giorni interamente dedicati a questa bevanda, da gustare gratuitamente grazie alla formula “all you can drink”. Mastri birrai provenienti da tutto il mondo e degustatori, tra cui il più famoso di Italia, Lorenzo Dabove (Kuaska), accompagneranno i passeggeri in un viaggio con la birra e nella birra, svelandone segreti e metodi di preparazione, dalla selezione alla spillatura.E come colonna sonora la musica di un’istituzione della capitale: il Circolo degli Artisti, uno dei locali più famosi d’Italia, punto di riferimento per i migliori gruppi musicali d’Europa. Il dj Fabio Luzietti e il gruppo degli Heatwaves, accompagneranno con dj set e live music ogni momento, unendo al piacere unico del palato quello dell’orecchio. E una volta arrivati a Barcellona ci sarà la possibilità di conoscere da vicino il panorama iberico della produzione artigianale di birra. Una nave che si trasforma in un grande pub galleggiante sulle onde del Mediterraneo ma senza perdere tutti i suoi servizi e i suoi comfort: ampie cabine, ristorante panoramico, centro benessere, piscina esterna, solarium e ogni tipo di divertimento per i più nottambuli, dal casinò allo Smaila’s Club fino al pub-disco aperto fino a notte fonda. E tutto a partire da 275 euro a persona, comprensivo di pernottamento e consumazioni. Non resta altro che farsi travolgere da “Un mare di birra”