Home Municipi Municipio VIII

Roma Appia Run: torna la maratona sulla strada più moderna dell’antica Roma

SHARE

ROMA APPIA RUN – L’unica gara podistica al mondo che si svolge su cinque pavimentazioni differenti: asfalto, sampietrino, basolato lavico, sterrato ed infine la pista dello Stadio Nando Martellini, alle Terme di Caracalla. Domenica 28 aprile 2019 si terrà la XXI edizione della maratona competitiva su distanza di 13 chilometri e non competitiva di 4 e 13 chilometri. Inoltre, si terrà una gara specifica per bambini: “Fulmine dell’Appia”, nella quale si svolgeranno prove di velocità, il 27 aprile, sempre alle Terme di Caracalla. Il percorso della gara da 13km prevede: Via delle Terme di Caracalla, Piazzale Numa Pompilio, Via di Porta S. Sebastiano, Via Appia Antica, Via di Cecilia Metella, Via Appia Pignatelli, Vicolo S. Urbano, Via della Caffarella, Via Appia Antica, Via di Porta Ardeatina, Via C. Colombo, Via Cilicia, Via Marco Polo, Via Odoardo Beccari, Largo Giovanni Chiarini, Via Guerrieri, Viale Giotto, Viale Guido Baccelli Largo Vittime del terrorismo, Stadio delle Terme di Caracalla. Il percorso più corto da 4km: Via delle Terme di Caracalla, Piazzale Numa Pompilio, Via di Porta S. Sebastiano, Via di Porta Ardeatina, Via C. Colombo, Via Cilicia, Via Marco Polo, Via Odoardo Beccari, Largo Giovanni Chiarini, Via Guerrieri, Viale Giotto, Viale Guido Baccelli, Largo Vittime del terrorismo, Stadio delle Terme di Caracalla.

RUNNING FOR ETHIOPIA – Quest’anno, assieme alla gara, parte anche la campagna a sostegno del progetto “VIS” Volontariato Internazionale per lo sviluppo, per la formazione professionale e l’inserimento lavorativo di ragazze e ragazzi nella Regione di Gambella. Il progetto punta sull’educazione per favorire la coesione sociale fra le varie etnie presenti sul territorio, dovute all’inserimento nella regione di profughi sud-sudanesi. Questo grazie alla promozione delle competenze in settori specifici quali la carpenteria, la falegnameria, l’allevamento, l’agricoltura ed alla realizzazione di attività sportive, a supporto sia della popolazione locale che appunto dei profughi.

LA GARA – La Roma Appia Run è stata ideata da Roberto De Benedittis ed organizzata dall’ ACSI Nazionale con il supporto tecnico di ACSI Italia Atletica e dell’ACSI Campidoglio Palatino. Nel corso degli anni, la manifestazione ha subito notevoli cambiamenti, quali ad esempio il periodo dell’anno in cui svolgere la competizione, il percorso in termini di lunghezza chilometrica e di ubicazione. Nel 2005 la Samsung scelse la Roma Appia Run per il lancio italiano dell’ultimo modello allora in commercio, il Galaxy S5. All’evento furono presenti grandi atleti del mondo dello sport, come Aldo Montano e Fiona May, partecipò il presidente del CONI Giovanni Malagò ed inoltre, il giorno precedente alla gara, vi fu il concerto di Arisa. Durante la XVII edizione, la manifestazione diventa anche un ottimo metodo per fare campagna sociale verso la sensibilizzazione dell’abuso di alcool da parte delle giovani generazioni. Fu promossa dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità. Nella XVIII edizione si arriva ad un record nel numero di iscrizioni, grazie anche all’abbinamento con “Amway”, un colosso nel campo degli integratori alimentari. Nella XIX edizione la gara podistica arriva sui canali Sky, attraverso la trasmissione Icarus.

Alice Conti


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353