Home Municipi Municipio IX

Municipio IX, FdI replica alle accuse della Lega: “La coalizione non è in discussione”

Dopo la prima seduta del Consiglio municipale e le accuse avanzate dalla Lega, i consiglieri di FdI replicano: “Abbiamo deciso di trovare una "quadra" con chi aveva voglia di confrontarsi e trovare soluzioni come noi”

MUNICIPIO IX – La prima seduta del nuovo Consiglio del Municipio IX, che si è tenuta il 9 novembre scorso, è stata fonte di polemiche nel centrodestra che stentano a diminuire. Elemento dello scontro tra Lega e FdI è stata la votazione avvenuta per la carica di vicepresidente dell’Aula, per la quale è stata eletta la consigliera della Lista Civica Virginia Raggi, Carla Canale.

LE CRITICHE DELLA LEGA

Per il capogruppo della Lega, Piero Cucunato, questa votazione avrebbe messo in luce l’atteggiamento inaffidabile del gruppo di FdI “che si accorda con le opposizioni Sinistre e con il M5S, di fatto escludendo e rompendo l’alleanza di Centrodestra e la coalizione originaria con cui si è andati al voto nelle ultime elezioni amministrative – e ancora – Un atteggiamento che la dice lunga su quanto era valido, affidabile e adeguato il candidato Presidente di Fratelli D’Italia, scelto per guidare il IX Municipio Roma Eur. Dispiace constatare come questi accordi con le Sinistre e il M5S, ovvero partiti avversi durante le competizioni amministrative, vengano premiati dal partito Fratelli D’Italia a discapito del gruppo Lega Salvini Premier, che ha sostenuto lealmente in campagna elettorale insieme a Forza Italia la coalizione di Centrodestra”.

Ads

LA REPLICA DI FDI

Arriva a stretto giro la replica del gruppo di FdI in Municipio IX che definisce come “incomprensibili” le affermazioni fatte dal capogruppo della Lega Piero Cucunato. La nota è firmata dai consiglieri De Juliis, Sordini, Alleori e Pasetti: “Va ricordato che Fratelli d’Italia è la forza politica con la consistenza numerica maggiore e, come tale, ha voluto incontrare tutti i gruppi politici di opposizione per confrontarsi su come procedere nell’organizzazione del Consiglio e delle Commissioni – spiegano i consiglieri di FdI – Anche se il risultato del Cons. Cucunato non poteva far ambire a cariche particolari visto il regolamento municipale, come centrodestra eravamo disponibili a confrontarci e vedere se si potevano creare le condizioni per far pesare il ruolo della coalizione con i numeri maggiori. Purtroppo il Consigliere della Lega, più volte sollecitato, non ha partecipato agli incontri e le ‘condizioni’ non è stato possibile crearle”.

LA COALIZIONE NON È IN DISCUSSIONE

Per i consiglieri del partito di Giorgia Meloni il problema sarebbe da ricercare nell’assenza della Lega nel confronto tra i membri dell’opposizione: “La sua assenza ha fatto perdere forza alla coalizione di centrodestra che avrebbe potuto ottenere di più e, da qui, la necessità e la decisione di trovare una “quadra” con chi aveva voglia di confrontarsi e trovare soluzioni come noi. Anche se abbiamo ottenuto meno, a causa dell’assenza della lega, non ci siamo lamentati. Non comprendiamo, quindi, l’uscita completamente fuori luogo del Consigliere Cucunato”. In conclusione i consiglieri di FdI replicano all’affermazione del consigliere del carroccio secondo il quale il comportamento dei consiglieri di FdI avrebbe “rotto” l’alleanza: “La coalizione di centrodestra – concludono da FdI – per noi non è in discussione e ci auguriamo che sia la stessa cosa per gli altri”.

LeMa

Previous articleValle Galeria: in Regione arriva la proposta di Tutela
Next articleLaurentino 38: Zingaretti progetto dei nuovi alloggi Ater