Home Notizie Cronaca Roma

Roma, Ucraina: l’accoglienza a scuola passa anche per la tavola

Nelle mense delle scuole di Roma arriveranno alcuni piatti della tradizione ucraina come i varenyky e il pollo alla Kiev

ROMA – L’accoglienza dei piccoli studenti ucraini nelle scuole della Capitale non passa soltanto per i giochi, i disegni e per le bandiere che hanno accolto i bambini nelle scorse settimane in molte classi di Roma. Ora, per aumentare l’integrazione, si punta sulla tavola. Nei prossimi giorni infatti nelle mense arriveranno alcuni piatti della tradizione ucraina che saranno serviti a tutti gli studenti. Una richiesta avanzata inizialmente dai Municipi I e VI, poi accettata ed estesa a tutti i territori dal Dipartimento Scuola del Campidoglio.

I PIATTI TRADIZIONALI UCRAINI

Sono due le pietanze scelte per le mense della Capitale. Si parte con i varenyky, dei ravioli a mezza luna mantecati al burro che la tradizione vuole farciti con carne, formaggio, patate e cavolo, mentre il secondo piatto sarà il pollo alla Kiev, una sorta di cordon bleu al forno ripieno di una crema con burro, limone aglio e prezzemolo.

Ads

IL CALENDARIO DELLE MENSE

I piatti della tradizione culinaria ucraina verranno presentati agli studenti romani nei prossimi giorni. Si parte il 2 maggio con i municipi III, IV, VI, XIV. Il 3 maggio sarà la volta dei municipi II e IX. Il 4 maggio la variazione al menù arriverà invece nei municipi V, XII, XIII e XV. Infine il 5 maggio saranno gli istituti dei municipi VII, VIII, X e XI ad assaporare questi piatti tradizionali ucraini.

Red

Previous articleCovid-19: nel Lazio sono 6.351 i nuovi casi
Next articleIl Campidoglio punta ad aggiornare il programma Roxanne contro la tratta e lo sfruttamento