Home Notizie Regione

Pontina: per il piano Anas di riqualificazione investiti 137 milioni

Zingaretti: “Abbiamo rilanciato una collaborazione virtuosa della quale oggi raccogliamo i frutti”

ROMA – È stato l’amministratore delegato di Anas, Massimo Simonini, a presentare ieri il piano di interventi per la riqualificazione della via Pontina. Un investimento da 137milioni di euro per intervenire sulle barriere di sicurezza e sulla segnaletica, nonché su ponti e viadotti.

IL PIANO PONTINA

Questo programma di lavori si chiama Piano Pontina ed è suddiviso in due diverse fasi. Nella prima si è data priorità alla messa insicurezza e alla manutenzione di punti particolarmente degradati dell’arteria, mentre in seconda battuta saranno calendarizzati gli interventi futuri sull’intera strada.

Ads

IL PLAUSO DELLA REGIONE

Anche il Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha salutato con favore questa iniziativa: “Oggi raccogliamo i frutti di scelte intelligenti che abbiamo fatto in passato. Nel 2019 insieme abbiamo deciso di fare un atto, forse unico in Italia di queste dimensioni. Alla luce del rinnovamento istituzionale riguardo le province, Astral che è stata coprotagonista di questa avventura ha ceduto ad Anas circa 700 chilometri di strade e la Regione, attraverso Astral, ha preso in gestione circa 680 chilometri di strade provinciali che rischiavano di cadere nell’abbandono. Abbiamo rilanciato una collaborazione virtuosa della quale oggi raccogliamo i frutti”.

Red

Previous articleSulla ciclabile del Tevere arriva la richiesta di BiciRoma: “Si completi la riasfaltatura”
Next articlePatente di guida: prorogati i tempi d’esame