Home Rubriche Food & Beverage

Pancakes soffici

SHARE

Chiamato Shrove Tuesday o ‘Pancake day‘ nei paesi anglosassoni, il nostro Martedì grasso, è il tradizionale giorno della festa prima dell’inizio della Quaresima ed è anche l’ultimo giorno di carnevale.

Il Martedì grasso cade sempre 47 giorni prima della domenica di Pasqua, quindi la data varia di anno in anno e cade tra il 3 febbraio e il 9 marzo. Nel 2020 lo festeggeremo il 25 febbraio.
Il martedì grasso è l’ultima occasione per consumare uova e grassi prima di imbarcarsi nel digiuno quaresimale e le frittelle sono il modo perfetto per consumare questi ingredienti. Da qui nasce la tradizione di prepararli durante il martedì grasso. Il pancake ha una storia molto lunga e compare nei libri di cucina già nel 1439!

Dal nome che significa torta da padella (‘pan’ padella e ‘cake’ torta) il pancake è una torta sottile e piatta, fatta di pastella e fritta in padella. Il cugino anglosassone più soffice e corposo della crêpe.

Sciroppo d’acero o succo di limone e zucchero semolato sono i soliti condimenti, ma vi invito a cercare tra le mie altre ricette pubblicate su Urlo web, potete trovare anche quelle del caramello salato e della ganache al cioccolato , un accostamento di pura golosità! Ecco a voi la mia ricetta per dei pancakes soffici.

INGREDIENTI
•150g di farina 00
•1 cucchiaio di zucchero di canna
•1 cucchiaino di bicarbonato
• 2 cucchiaini di lievito per dolci
• 1 pizzico di sale
•40g di burro sciolto (più extra per imburrata la padella)
•180ml kefir o yogurt bianco intero
•1 uovo
•50 ml latte

ISTRUZIONI
Mischiate gli ingredienti umidi e aggiungeteli a quelli secchi. Mischiate in modo grossolano, non serve che l’impasto sia omogeneo- anzi! Lasciate riposare a temperatura ambiente per una mezz’ora.

Friggete 2 cucchiai di impasto in una padella imburrata a fiamma media.  Quando saranno cotti i bordi e saranno salite delle bolle nel centro potete girare e cuocere l’altro lato.

Regole dei pancakes
1. I primi pancakes vengono sempre male e probabilmente bruciati. È la legge dei pancakes. Io li nascondo sul fondo della pila.

2.Chi prepara i pancakes ha il diritto di mangiare quelli più belli/buoni in piedi mentre sta cucinando.

3 L’impasto crudo si può tenere in frigo per un paio di giorni, i pancakes cotti si possono riscaldare anche nel tostapane e mangiare il mattino seguente.

Augurandovi dei buoni pancakes,

A presto

Silvia Bakes

La Pasticcera della Porta Accanto