Home Cultura Libri

Book blogger

SHARE

“Book blogger” non poteva significare parlare di libri mettendo al posto di oggetti consueti nuovi strumenti definiti dal web, un territorio diverso e lontano dalle pagine di un quotidiano e di una rivista letteraria. Doveva diventare una moderna interpretazione di cosa è studio-valutazione-trasmissione, una mutazione in atto del tutto definita dal senso moderno e saltata fuori da una realtà che procede incontrovertibilmente per incontri e occasioni senza tempo, dove la letteratura sembra un’avventura quasi impossibile. I modi di Giulia Ciarapica possono sembrare a tratti poco tradizionali, ma l’intreccio, le storie, la preparazione non mancano e funzionano ogni volta, tanto che al pubblico – apparentemente più indifferente come a quello più educato – non è sfuggita la potenza della sua formula: consigli di lettura, recensioni, classifiche, interviste, fotografie e dichiarazioni sui social, nel tentativo di trasformare la pura e semplice percezione dell’oggetto libro in una visione creativa. Giulia trova profondo piacere e contentezza nel lavoro letterario, si capisce subito quanto divertimento rintraccia nelle menti degli altri. E se alle volte sembra semplicemente venire da un altro mondo (per costanza, entusiasmo e sorrisi), oggi ha evidentemente trasformato la lettura in un lavoro, nella sua professione.

Giulia Ciarapica
Franco Cesati Editore 2018
Euro 12

 

Ilaria Campodonico