Home Municipi Municipio VIII

Il Municipio VIII firma il Protocollo con il Lions Club San Paolo

SHARE
lions

Violenza sulle donne, bullismo e legalità, si rinnova la collaborazione tra il territorio e l’associazione internazionale Lions

SI È SVOLTA – oggi nella sala Consiliare del Municipio VIII, la firma del Protocollo d’Intesa fra l’istituzione municipale e il Lions Club Roma San Paolo, appartenente all’Associazione Lions Club International, presente in 206 aree geografiche in tutto il mondo. All’evento oltre i soci del Club di San Paolo, il Presidente del Lions Club Roma San Paolo, Salvatore Condorelli e il Governatore del Distretto Lions 108L dell’Italia Centrale, Maria Antonietta Lamberti, hanno rappresentato il Municipio il Presidente Andrea Catarci e l’ Assessore alle Politiche Sociali, Dino Gasparri. “Un documento importante per il Lions Club – spiega la Dott.ssa Lamberti – che si pone servizio di chi ha bisogno. Riuscire a concertare un protocollo di intesa significa che si è ben accolti dalla cittadinanza e dall’Amministrazione che ci accoglie nel Municipio”. Una storia quella che accomuna i Lions e il Municipio VIII che dura ormai da alcuni anni, come spiega il Presidente Catarci: “Abbiamo sviluppato livelli eccezionali di collaborazione e vicinanza sulle problematiche del nostro municipio. La collaborazione è nata su un tema specifico – seguita – aiutare una ragazza del territorio che aveva bisogno di cure e attenzioni particolari, troppo onerose per la famiglia. Aver fatto un buon lavoro in quell’occasione ci ha dato la spinta necessaria per migliorare le attività. Abbiamo fatto molta strada sistematizzando gli intenti con le grandi tematiche del protocollo. L’impegno è quello di fare molte altre cose nei prossimi anni”.

 

IL PROTOCOLLO – Di Intenti è volto all’ideazione e la realizzazione di iniziative a livello territoriale allo scopo di sensibilizzare i cittadini su problematiche sociali e culturali, su tematiche attinenti i minori e giovani, l’educazione civica e i problemi di carattere sanitario. In generale, come si evince dal testo del protocollo, si intende sollecitare la partecipazione attiva della collettività al fine di sviluppare la “Cultura della Cittadinanza” e la partecipazione democratica dei cittadini in rapporto con l’Istituzione locale e in genere con la sfera pubblica.

LE INIZIATIVE – svolte sotto il precedente protocollo riguardano principalmente la lotta alla Dislessia. All’interno dei locali del Servizio Psico-pedagogico del Municipio, sono stati effettuati due corsi rivolti ad operatori, insegnanti e genitori in collaborazione con l’ AID (Associazione Italiana Dislessici), la IBM e l’Associazione Genitori, al fine di fornire gli strumenti adatti al riconoscere prontamente i casi di DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento). Inoltre sono stati organizzati una serie di incontri in alcuni Licei del territorio per sensibilizzare i giovani sul problema della violenza sulle donne.

L’IMPEGNO – Per il raggiungimento degli obiettivi comuni, espressi dal Protocollo, il Lions Club Roma metterà a disposizione mezzi e professionisti attivi nei singoli settori di intervento mentre il Municipio Roma VIII si occuperà degli aspetti dell’organizzazione della promozione e della comunicazione. Inoltre il Lions Club di San Paolo intende portare avanti nelle scuole il “Progetto legalità”, una serie di incontri “di educazione alla legge e alla Costituzione con l’obiettivo di formare cittadini dediti al rispetto della collettività e delle istituzioni”.

Simone Dell’Unto